Elezioni: telefonini e fotocamere vietati nei seggi

Telefoni cellulari vietati nei seggi elettorali. E’ l’iniziativa del governo che nel Consiglio dei ministri di oggi ha approvato un decreto che vieta di introdurre nelle urne telefonini,
fotocamere digitali e altri apparecchi elettronici che possono mostrare come si è votato. Obiettivo: impedire il voto di scambio. L’annuncio del provvedimento è stato dato oggi
dal ministro dell’Interno Amato.

«Le tecnologie – ha spiegato il ministro – hanno aggiornato le modalità attraverso le quali si fornisce la prova dell’avvenuto voto di scambio, che fa ottenere un compenso. Da qui
– ha aggiunto – il decreto legge che copre l’unico buco esistente nella disciplina dei brogli elettorali». Amato ha detto che tutti gli apparecchi saranno depositati in un apposito
cestino a disposizione degli elettori nei seggi e per i trasgressori sarà prevista una contravvenzione.

Related Posts
Leave a reply