L’Enpals, con circolare n. 9 del 28 giugno 2007, ha reso note le modalità di recupero dei contributi sospesi in seguito agli eventi sismici che hanno colpito i territori della provincia
di Catania nel 2002.
L’art. 1, comma 1011 della Finanziaria 2007, infatti, ha disposto che i datori di lavoro aventi sede legale ed operativa nei suddetti territori dovevano regolarizzare la propria posizione entro
il 30 giugno 2007 versando l’importo dovuto a titolo di capitale, al netto dei versamenti già eseguiti a titolo di capitale ed interessi, diminuito al 50%, ferme restando le vigenti
modalità di rateizzazione.
L’Enpals, comunque, in considerazione del breve lasso di tempo a disposizione per regolarizzare la posizione debitoria, ha stabilito che i versamenti eseguiti entro il termine ultimo del 31
luglio 2007 verranno considerati come effettuati entro la data del 30 giugno 2007 e che, quindi, non saranno sottoposti a sanzioni ed interessi.
I modelli 031/R e 031/CM dovranno essere consegnati entro e non oltre il pagamento in unica soluzione o al momento del versamento della prima rata e il versamento (sia in un’unica soluzione che
rateizzato) dovrà essere effettuato mediante il modello F24 compilando la sezione “altri enti previdenziali ed assistenziali” come segue:
– codice Ente: indicare il codice 001 identificativo dell’Ente;
– codice Sede: indicare il codice della Sede ENPALS presso la quale è aperta la posizione contributiva dell’impresa;
– causale contributo: indicare il codice “SOLS” se il versamento riguarda contributi sospesi dovuti al Fondo pensioni lavoratori dello spettacolo oppure il codice ” SOSP” se il versamento
riguarda contributi sospesi dovuti al Fondo pensioni sportivi professionisti;
– codice posizione assicurativa: indicare il numero di matricola dell’impresa comprensiva del numero di attività (nove caratteri);
– periodo di riferimento “da”: indicare nella forma mm/aaaa (es. 10/2002) il mese e l’anno di inizio del periodo di competenza dei contributi sospesi;
– periodo di riferimento “a”: indicare nella forma mm/aaaa (es. 02/2004) il mese e l’anno di fine del periodo di competenza dei contributi sospesi;
– importi a debito versati: indicare l’importo che si versa (della rata mensile o dell’intero importo dei contributi sospesi qualora si provveda al paga mento in unica soluzione);
– importi a credito compensati: indicare l’eventuale importo che l’impresa porta a compensazione nell’ambito del mod. F24 per crediti verso l’erario, l’Inps, le regioni e gli enti locali.

ENPALS, circolare n. 9 del 28 giugno 2007
Scarica il documento completo in formato .Pdf