Entro il 15 aprile prossimo i pensionati INPDAP che hanno diritto alle detrazioni di imposta per i familiari a carico per il 2009 devono restituire all’Istituto la dichiarazione che hanno
ricevuto o riceveranno a casa nei prossimi giorni. Queste detrazioni, che comportano una riduzione del peso fiscale, possono essere riconosciute solo se il pensionato dichiara ogni anno
di averne diritto, fornendo i dati richiesti dalla legge. Per facilitare l’adempimento ai suoi pensionati, l’INPDAP ha inviato loro una dichiarazione che, una volta compilata, deve essere
restituita alla sede di appartenenza, per posta o per fax, insieme alla fotocopia di un documento di riconoscimento. Per questo adempimento i pensionati possono rivolgersi ai CAF o ai
soggetti abilitati ( dottori commercialisti, consulenti del lavoro, ragionieri commercialisti, consulenti tributari) che hanno sottoscritto un’apposita convenzione con l’INPDAP e dai
quali otterranno, del tutto gratuitamente, l’assistenza nella compilazione, la certificazione della dichiarazione e la restituzione del modulo all’Istituto. Se la dichiarazione non
dovesse essere trasmessa nei termini, l’INPDAP sar` costretto a togliere le detrazioni fiscali sulla pensione a partire dalla rata di giugno ed a recuperare le somme divenute indebite da
gennaio di quest’anno.