Ercolano. La pizza No pizzo contro il racket

Ercolano. La pizza No pizzo contro il racket

Una pizza come segno di cittadinanza attiva e di voglia di legalità.

Domenica 30 settembre, il Parco urbano del Miglio d’Oro a Ercolano ha visto la cerimonia finale del Pizza Show: l’infornata della pizza No pizzo.

La pietanza è stata cotta in una zona speciale, vicino all’ulivo della legalità di Giancarlo Siani ed alla targa in pietra lavica “Ercolano, città derackettizzata”. A fare
da testimoni, protagonisti della vita civile e politica della zona come Nino Daniele, presidente dell’Osservatorio sulla camorra e l’illegalità in Campania ed ex sindaco di Ercolano,
l’attuale sindaco Vincenzo Strazzullo, il tenente dei carabinieri Gianluca Candurra e i marescialli Angelo di Santo e Angelo di Capua.

Proprio il presidente Daniele ha ricordato come “Il messaggio che intendiamo dare è di andare avanti nella lotta contro il racket e mantenere sempre la coscienza di cittadini attivi.
Molto è stato fatto e molto si deve ancora fare”. Infine, un richiamo ai politici, quello di “Investire maggiormente nelle attività economiche e produttive del territorio”.

NOTA: l’immagine dell’articolo proviene dal sito neapel.diplo.de

Matteo Clerici

Related Posts
Leave a reply