Esiste ancora la Dieta Mediterranea nel 2020?

Esiste ancora la Dieta Mediterranea nel 2020?

Esiste ancora la Dieta Mediterranea nel 2020?


Torino, 27 febbraio 2020
Festival del Giornalismo Alimentare

Nel 2020 si celebrano 10 anni da quando la Dieta Mediterranea è diventata patrimonio culturale, immateriale e mondiale dell’ UNESCO interessando Paesi come l’ Italia, La Spagna, la Grecia e il Marocco. Il termina di Dieta Mediterranea fu coniato dopo una serie di studi avvenuti tra la fine del 1950 e l’ inizio del 1960 del biologo Ancel Keys, che analizzavano l’alimentazione e lo stato di salute delle persone in particolare della zona del Cilento in Campania come modello virtuoso per minor incidenza di malattie cardiovascolari rispetto ad altri stili di diete. A quasi 60 anni da quegli studi è ancora valido parlare di una vera Dieta Mediterranea?
Al Festival del Giornalismo Alimentare 2020 si è parlato, seppure in maniera velata, di come ci stiamo allontanando dalle origini della Dieta Mediterranea.

Festival Giornalismo alimentare 2020

I cibi che mangiamo oggi sono probabilmente diversi da cosa mangiavano i nostri nonni negli anni 60, infatti con l’introduzione di cereali più ibridi si sono maggiorate le produzioni agricole ed è stata allungata le conservabilità dei cibi, ma a discapito di cosa?

Anche per comodità, e convenienza i cibi che mangiamo più frequentemente sono cibi golosi che contengono molti zuccheri, sale e grassi, disattendendo le linee guida della Dieta che dovrebbero dare priorità ai carboidrati contenuti nella verdura e a proteine provenienti dal pesce.

Inoltre lo stile di vita che facevano i nostri nonni lavorando nei campi è diverso da quello che si pratica oggigiorno lavorando in un ufficio in modo sedentario. Si sta perdendo l’abitudine al movimento fisico, alla fatica, ed allora il nostro corpo non consuma più energia ma la conserva. La comodità di ordinare un piatto pronto da una app o al supermercato può invogliare molte persone a non cucinare, ma cucinare è anche un’esperienza di condivisione oltre che un’attività fisica.
Occorre quindi recuperare la Dieta Mediterranea, ironicamente infatti si pratica piu in paesi del Nord Europa che in paesi del Mediterraneo, secondo i dati della Childhood Obesity Survelliance Initiative: paesi come l’Italia, la Grecia, la Spagna e Cipro,  hanno tassi di obesità infantile del 40% contro i più bassi tassi di obesità del 5-9% di Francia, Norvegia, Irlanda, Lettonia e Danimarca.

L’augurio è che si sviluppino delle politiche che incentivino la produzione di cibi sostenibili, salutari e che vengano fatte campagne di informazione indipendenti per recuperare i principi della vera Dieta Mediterranea.

Foto cover:  Chef Rubio con Andrea Scappini

Andrea Scappini
PaleoCibus
Contributor for Newsfood.com

 

Cosa è l’UNESCO

L’UNESCO – Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura, istituita a Parigi 4 novembre 1946, è nata dalla generale consapevolezza che gli accordi politici ed economici non sono sufficienti per costruire una pace duratura e che essa debba essere fondata sull’educazione, la scienza, la cultura e la collaborazione fra nazioni, al fine di assicurare il rispetto universale della giustizia, della legge, dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali che la Carta delle Nazioni Unite riconosce a tutti i popoli, senza distinzione di razza, di sesso, di lingua o di religione… (leggi tutto)
Per maggiori approfondimenti: http://en.unesco.org/about-us/introducing-unesco

 

Vedi anche:

Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Commento ( 1 )
  1. Isabella
    2 Marzo 2020 at 2:46 pm

    Articolo molto ESAURIENTE, Colmo di particolari interessanti che fa veNir voglia di PRENDERE Un biglietto per l’Uganda.
    Lo scrittore si è immerso appieno nell‘atmosfera e ha riportato molte sfaccettature di questo paese.
    Buona lettura

Scrivi un commento