Confagricoltura prende atto con soddisfazione dell’impegno del governo a trovare una soluzione alla questione degli estimi.

L’approvazione da parte della Commissione Finanze del Senato, con parere favorevole del Governo, dell’emendamento che stabilisce la proroga per i versamenti al 30 novembre 2007,
è, in questo senso, un primo segnale importante.

Così, spiega Confagricoltura, sarà possibile effettuare i versamenti del saldo 2006 e primo acconto 2007 sulla base delle vecchie rendite e, successivamente, provvedere al
versamento della differenza.

Confagricoltura attende che l’emendamento venga completato con il parallelo rinvio dei termini per la proposizione dei ricorsi, come annunciato dal ministero delle Finanze, dando piena
attuazione all’impegno annunciato dal Presidente del Consiglio dei Ministri all’Assemblea Confederale del 29 giugno.

www.confagricoltura.itt