Etichettatura prodotti alimentari importati: Riferimenti esportatore, l’esperto risponde

Etichettatura prodotti alimentari importati: Riferimenti esportatore, l’esperto risponde

La possibilità di pretendere la sua assenza dipende da quanto è stato stabilito in termini di contratto -Risponde Alfredo Clerici, Tecnologo Alimentare, responsabile della rubrica  “Normativa Alimentare e Consumatori” di Newsfood.com e autore di diverse pubblicazioni in tema di Etichettatura-.

Ci scrive Andrea:

Il quesito:
Inviato il 19/12/2015 alle 9:01 am
Salve, vorrei sapere se è lecito da parte dell’esportatore riportare sotto ogni etichetta il nome del proprio shop on line al dettaglio? Si fa così pubblicità su ogni singola confezione che io rivendo e che gli ho pagato all’ingrosso, non solo,ma così facendo diventa un mio potenziale concorrente. Sarebbe lecito da parte mia richiedere etichette che non mostrino questo dettaglio e non rendere pubblico ai concorrenti dove acquisto la mia merce? Grazie
 (lettera fimata)

Etichettatura di prodotti importati: Normativa, l’esperto risponde

 

Risposta di Alfredo Clerici, Tecnologo Alimentare:

Posto che lo “shop line” abbia funzioni esclusivamente pubblicitarie (non contenga, cioè, indicazioni di legge), la possibilità di pretendere la sua assenza dipende da quanto è stato stabilito in termini di contratto.
Cordialmente.

Alfredo Clerici
Tecnologo Alimentare

Redazione Newsfood.com
Contatti

 

 

banner-gazzetta-alimentareGazzetta Normativa Alimentare Web:
Aggiornamento professionale -via email- leggi italiane ed europee 
per aziende, tecnologi e professionisti del settore agroalimentare

 

Leggi Anche
Scrivi un commento