Etile Carpenè: i nostri primi 150 anni di impresa familiare e di passione

Etile Carpenè: i nostri primi 150 anni di impresa familiare e di passione

 Conegliano, 19 gennaio 2018
Ieri si è chiusa Marca a Bologna e domani si apre SIGEP a Rimini.

Non potevamo però ignorare l’ invito di Domenico Scimone -Direttore Generale della Carpenè Malvolti- per oggi venerdì 19 gennaio nella sede storica a Conegliano all’appuntamento che dà il via alle celebrazioni dei 150 anni di una delle più prestigiose cantine italiane. 


Una storia che nasce nel 1868 ad opera di Antonio Carpenè che ne ha tracciato le linee guida (…n.d.r. da quanto abbiamo visto e ascoltato traspare come una specie di decalogo scolpito nella roccia, che la Famiglia Carpenè ha sempre rispettato, indipendentemente dalle guerre e/o dagli eventi che si sono susseguiti dagli anni dell’unità d’Italia ad oggi): tenacia nel perseguire gli obiettivi d’impresa ma utilizzando sempre materie prime di qualità per realizzare prodotti di pregio; ricerca e formazione specifica attraverso le scuole; innovazione utilizzando le migliori tecniche ma rispettando la tradizione; rispetto del lavoro proprio e di quello dei collaboratori… risorse di sostegno inestimabili per superare i momenti difficili.

Un’azienda vecchio stampo dove tutti i dipendenti non sono dei numeri ma hanno un nome e un cognome, dove tutti hanno una loro dignità, anche (e soprattutto) chi fa un lavoro apparentemente banale e noioso ma che richiede costanza e abilità: “coloro che sono addetti a “sussurrare alle bollicine”, gli artisti del remuage, coloro che con un rito che si ripete … fanno ruotare di un quarto le bottiglie destinate a diventare protagoniste effervescenti di eventi importanti

Una storia che continua sotto buoni auspici con eventi celebrativi che si susseguiranno per tutto il 2018.

Ogni evento è una fetta di questa grande torta con 150 candeline dedicata a tutta la Famiglia Carpenè, da Antonio capostipite alla sesta generazione, Etilia, la figlia di Rosanna Carpenè.


Giuseppe Danielli
Direttore e Fondatore
Newsfood.com

 

19 gennaio 2018
Comunicato stampa
CARPENE’ MALVOLTI: AL VIA LE CELEBRAZIONI PER I PRIMI 150 ANNI DALLA FONDAZIONE DELL’ATTIVITA’ D’IMPRESA

 

Il presidente Etile, insieme a Tutta la Famiglia Carpenè, rendono gratitudine alle Generazioni precedenti che hanno determinato la genesi imprenditoriale 

Presentato oggi, nella restaurata sede della Carpenè Malvolti, il calendario degli eventi celebrativi che caratterizzeranno l’intero 2018. La storica Cantina si appresta quindi a vivere il 150° Anniversario dalla fondazione dell’attività d’Impresa,  scaturita ad opera di Antonio Carpenè il Capostipite di una Famiglia che sin dal 1868 ne mantiene il diretto controllo.
La Carpenè Malvolti celebrerà tale significativa tappa con alla guida Etile Carpenè – IV generazione della Famiglia più longeva della Spumantistica Italiana ed attuale Presidente della S.P.A. – che avverte, oggi più di sempre, tutta la responsabilità storica della propria Impresa costantemente impegnata nella creazione di valore per il Territorio di origine e per il patrimonio imprenditoriale nazionale.

“Sento forte tanto l’onere quanto l’onore di essere testimone dei valori storici e fondanti ereditati dalla mia Famiglia – afferma Etile Carpenè, Presidente della Carpenè Malvolti – E’ un privilegio condurre l’Impresa a questa tappa, avendo sempre posto al centro della nostra mission l’impegno etico di “condividere la storia per determinarne il futuro”, sia con i più stretti Collaboratori ed i Clienti tutti sia con il Paese intero”.

Un traguardo raggiunto grazie alla lungimiranza che da cinque Generazioni contraddistingue la Famiglia Carpenè, portavoce di una storicità sempre proiettata al futuro, conquistata attraverso una forte identità imprenditoriale – basata sulla cultura scientifica, sulla ricerca e sull’innovazione – ed una sempre attenta interpretazione dei mutamenti sociali ed economici per anticiparne le relative dinamiche.

“Gli eventi celebrativi in programma per i 150 anni, afferma ancora il Presidente, non saranno un’auto-celebrazione bensì un modo per rendere merito e gratitudine al mio bisnonno Antonio Carpenè, che ha avuto l’idea di fondare l’Impresa, valorizzare un Territorio ed i suoi frutti nonché permettere alle Generazioni successive di continuare a tramandarlo e contribuire alla Storia imprenditoriale del nostro Paese”.

Ciò che ha reso la Carpenè Malvolti un “marchio simbolo” nel mondo è la costante energia scientifica ed innovativa, di cui si è sempre fatta pioniera sin dall’intuizione di Antonio Carpenè che per primo volle produrre un Vino Spumante con le stesse caratteristiche dello Champagne francese ma con un vitigno autoctono del Territorio della Marca Trevigiana.
Altra pietra miliare per l’Enologia Italiana fu la messa a punto del metodo di spumantizzazione per valorizzare le caratteristiche organolettiche del Prosecco, così come la rivoluzionaria decisione di riportare già nel 1924 il nome del vitigno in etichetta. Non tralasciando quindi di citare il processo di internazionalizzazione, che ancora oggi continua con importanti investimenti sia nel consolidamento dei Mercati correnti, in cui il Marchio è già presente da più decenni, sia con lo sviluppo nei Paesi emergenti, in particolare quelli asiatici, fino alla restaurazione del sito storico che si aprirà alla Città di Conegliano nel prossimo Maggio.

“E’ stato un impegno economico importante, finalizzato peraltro in una fase congiunturale non particolarmente favorevole – afferma il Presidente Etile Carpenèma abbiamo ritenuto utile investire nella sede storica e nella relativa immagine, con l’orgoglio di celebrare così i 150 anni dalla fondazione dell’attività d’Impresa, che per Noi Tutti costituisce una tappa dalla portata storica. Era un sogno che avevo in testa da tempo – confida Etile Carpenè – e che oggi, grazie al contributo di tutta la mia Famiglia, in coincidenza con il nostro anniversario imprenditoriale siamo riusciti a realizzare”.

Il Presidente Etile Carpenè ha poi stigmatizzato come l’impegno della Famiglia nell’attività d’Impresa sia sempre stato un punto fermo così come le relazioni con tutti i Collaboratori che nel tempo si sono avvicendati e che gli investimenti in innovazione ed in ricerca, piuttosto che nella struttura produttiva siano imprescindibili dall’attività d’Impresa, cosi come altrettanto fondamentale è poter contare sempre sulle Risorse Umane.

E già si pensa alle prossime sfide.

 

Cover: Etile Carpenè


[email protected]

www.carpene-malvolti.com
Redazione Newsfood.com

 

 

Vedi altri articoli e video Carpenè-Vinitaly 2018 su Newsfood.com:

Articoli e video 150° Carpenè

Video e interviste a Vinitaly 2018

Tutti gli articoli e video di Newsfood Vinitaly 2018

 

Redazione Newsfood.com

Related Posts
Leave a reply