” CHEFS AU SOMMET D’ AURON”

Chef in alta quota ad Auron, capitale della gastronomia.
“LES CHEFS AU SOMMET D’ AURON”, arrivata quest’anno alla sua 7ma edizione, è il rendez-vous gastronomico, diventato oramai un appuntamento obbligato per gli appassionati della buona cucina e amanti della montagna, organizzato ogni anno a gennaio nella splendida stazione sciistica di Auron, nelle Alpi Marittime del Mercantour, a pochi chilometri da Nizza in Costa Azzurra.

Per il secondo anno, le ”ETOILES DE MOUGINS”, sono partner degli ”CHEFS AU SOMMET D’ AURON”. Auron e Mougins sono vincolati dai loro eventi, con il comune obiettivo di attrarre turisti e futuri clienti per rendere il loro soggiorno piacevole e armonioso, in un contesto festoso, attraverso la partecipazione ai numerosi eventi in calendario.

La settima edizione, si è svolta dal 20 al 26 gennaio 2018, ha visto protagonisti grandi chef e pasticceri:
Michel GUILLOT, organizzatore e presidente delle Associazioni Turistiche del Mercantour, ha scelto il tema del biologico e prodotti del territorio locale, l’ospite d’onore è stato. il pasticciere Christian COTTARD di Antibes, Campione di dessert in Francia, con il sostegno della città di St Etienne de Tinée, l’Ufficio del Turismo, la SEM dei Cimes del Mercantour e la Camera dei mestieri Alpes-Maritimes e Artisans Arts and Delights.

L’ evento si è svolto alla presenza di Colette Fabron, sindaco di Saint-Etienne de Tinée, e di Richard Galy, sindaco di Mougins e consigliere regionale, i quali hanno dato inizio ai festeggiamenti per il lancio della settima edizione di Chefs au Sommet d’Auron,  che si sono tenuti in allegria con grande partecipazione di un pubblico gourmand e amanti anche dello sci.

Michel Guillot, grande organizzatore dell’evento, circondato da una squadra tanto amichevole quanto efficiente, ha accolto tre campioni del mondo che hanno deliziato molti spettatori:
– Mario Amégée, campione del mondo di Ice Sculpture;
– Stephan Perrotte, campione mondiale di marmellate;
– Victor Delpierre, campione del mondo Barista / Cocktails.




Il tema “locavore” e prodotti biologici ha caratterizzato questo evento con laboratori e dimostrazioni di cucina, chef leader in diversi ristoranti delle stazione sciistiche e villaggi vicini e il mercato gastronomico, con i pasticceri che sono stati descritti. L’edizione è stata infatti presieduta da Christian Cottard artigiano pasticciere di talento, campione di Francia.

La cena di gala  si è svolta a L’Ecureuil, Hotel Restaurant, di Michel Guillot, è stata una cena piacevole, direi anche molto dolce, firmato Christian Cottard, Pascal Picasse (Park 45 a Cannes), Philippe Brito (Casa Brito, Cannes), Eric Bonneau (EB Consulting), Jean-Francois Lefebvre (Casino Barrière, Cannes), Jean-François Barberis (il Metropole di Monaco), mentre i cocktail sono stati preparati da Victor Delpierre, Barista World Champion e Cocktails.

Un evento culinario di alta quota, durante la quale Auron ha celebrato la gastronomia per sette giorni nei suoi ristoranti e altri limitrofi, con i più grandi chef della Costa Azzurra. Una settimana di godimento senza moderazione intorno ad una cucina con i menù delle eccellenze territoriale, fatta con i sapori di queste bellissime montagne, neve, sole e relax con un pizzico di follia … per una vera cura del buon gusto e del benessere in cima alle Alpi del sud della Francia..

Senza dimenticare i momenti divertenti per chef in erba e per i più esperti, degustazioni sulle piste e nei ristoranti per buongustai e gli altri critici gastronomici animate dagli esuberanti chef dei ”Toques Brûlées’’, nella convivialità e buon umore. Tra gli amici, il suo instancabile e formidabile  presidente, David Faure e sua moglie Noelle Cornu Faure.

Momenti indimenticabili, che certamente rimangono nel cuore dei ricordi: accoglienza, ospitalità, buon cibo, piste da sci spettacolari, buona compagnia e tanta allegria, che invitano a ritornare il prossimo anno.

Tommaso Chiarella
Inviato speciale
Newsfood.com