Expo 2015: 40 partner e buyer Ambassador nel mondo per incoming Fuorisalone UnPOxExPO2015

Expo 2015:  40 partner e buyer Ambassador nel mondo per incoming Fuorisalone UnPOxExPO2015

UnPoxExPo site: Newsfood.com

Milano, lunedì 19 gennaio 2015

IL FUORISALONE UNPOXEXPO HA FATTO SISTEMA ALL’ESTERO. CREATI 40 PARTNER e BUYER  AMBASSADOR NEL MONDO.
Mancano esattamente 102 giorni all’inaugurazione di Expo Milano 2015: “cento giorni all’alba” si diceva.  Sono momenti frenetici. UnPOxExPO2015 ha chiuso la prima fase di attrazione verso l’estero durata quasi tre anni. Si è seminato, si sta raccogliendo. Un buon risultato è già stato raggiunto: lungo il fiume Po sono attese circa 500.000 visitatori e turisti nell’arco dei 6 mesi.

Ora mancano gli italiani: da oggi i To e AdV punteranno sul visitatore nazionale offrendo pacchetti più in linea con la domanda interna.  UnPOxExPO2015 non ha ricevuto nessun sostegno economico, ma siamo impegnati a 360 gradi. Un grazie importante è rivolto alle istituzioni internazionali che hanno volontariamente collaborato, dal Consiglio d’Europa ad Aikal, da Unaie a Globus et Locus, a Filitalia.  Gt Fondazione e  Wayto.it sono i partner operativi ideali. Il progetto è andato in porto grazie ai 25 operatori turistici nazionali che hanno creato i pacchetti turistici, ai 40 Partner Ambassador esteri che hanno contribuito a diffondere in sedi prestigiose il progetto e a distribuire i pacchetti turistici.

Un plauso anche ai 50.000 manager di multinazionali che si sono prodigati nella diffusione di pacchetti e nell’acquisto di viaggi in Italia. Molti saranno in Italia già ad Aprile.  L’idea vincente di UnPOxExPO è stato quella di proporre “percorsi tematici” brevi e intensi, emozionali e di esperienza, non solo pernotti, noleggi, ma anche visite libere e guidate  in cantine, assaggi e formazione. Esperienze didattiche in caseifici, pastifici, pasticcerie e salumifici… addirittura acquistare legumi, ortaggi, verdure, frutta, nocciole raccolte direttamente da soli, turista per turista, nel campo coltivato.

Sono 340.000 i pacchetti ad oggi assegnati, venduti, prenotati, distribuiti in diversi Paesi del mondo.

Da un sondaggio recente di UnPOxExPO2015,  su 10 turisti che arriveranno in Italia nel 2015 per Expo percorrendo più di 4.000 km di volo (quindi da Asia, India, Oceania, Cina, Giappone, Canada, Usa, Sud America)  ovvero da quei paesi  che si presume rappresenteranno la fetta maggiore dei flussi su 22 milioni di potenziali visitatori, ben 7,4 chiedono low cost, volo notturno, atterraggio a Parigi, Londra, Ginevra e Francoforte con 2 notti fuori dall’Italia e  1,9  chiedono almeno una notte a Venezia. Da meditare sotto tutti i punti di vista.
 

Redazione Newsfood.com

Related Posts
Leave a reply