FELICITÀ A TAVOLA – CIBO E’ FELICITA’ by Bioimis

Felicità a tavola. Per stimolare l’ormone della felicità è sufficiente una dieta sana ed equilibrata per vivere meglio in buona salute

 

              Vedi altri articoli: Buon Cibo = Buona Salute – clicca qui

Buon cibo = Buona salute
Rubrica a cura di Bioimis

FELICITÀ A TAVOLA

Se l’umore non è al massimo e la malconia avanza, ecco come porvi rimedio a tavola!

L’importanza del buonumore e della Felicità a tavola

La serotonina, chiamata “’ormone del buonumore” è un neurotrasmettitore attivo nel sistema nervoso centrale e nel tratto gastro-intestinale. La sua presenza nell’apparato digerente contribuisce a regolare la digestione e formare le ossa, mentre a livello del sistema nervoso centrale controlla l’umore, il sonno, l’appetito, l’apprendimento e la memoria.

Quando i livelli di serotonina si abbassano, le conseguenze possono causare depressione, attacchi di panico, emicrania, ipertensione e insonnia. Per stimolare l’ormone della felicità è sufficiente una dieta sana ed equilibrata, provare per credere!

Consigli per la felicità a tavola

Un’alimentazione corretta, unita a sport praticato in maniera costante permettono di raggiungere un ottimale stato di benessere per l’organismo.
Per aumentare i livelli di serotonina sono sufficienti 30 minuti di camminata al giorno, preferibilmente all’aria aperta e in compagnia. In questo modo, è possibile tenere sotto controllo lo stress e le tensioni di tutti i giorni, migliorando sensibilmente la qualità della vita.

Felicità a tavola con gli alimenti utili ad aumentare i livelli di serotonina

  • Yogurt, uova, carne e salmone: ricchi di triptofano, contribuiscono a produrre la serotonina.
  • Semi di soia, semi di sesamo e di girasole, cacao, cioccolato fondente, patate, banane, riso, cereali integrali, verdure a foglia verde, noci e mandorle: sono gli alimenti vegetali ricchi di triptofano.

Altri alimenti che migliorano i livelli di serotonina nel sangue:

  • legumi, ad esempio fagioli, lenticchie e ceci..
  • Omega 3: è stato provato che i bassi livelli di serotonina sono spesso accompagnati da bassi livelli di omega 3.
  • Tra i cibi più ricchi il pesce, le noci, i semi di lino.
    Carboidrati complessi: composti da cereali integrali, sono in grado di incrementare i livelli di serotonina.

I cibi poco raccomandati, meglio evitare:

Caffeina: evitare dosi eccessive di caffeina che potrebbero influire negativamente sui livelli di serotonina.
Carboidrati semplici: come pane bianco, riso bianco, dolci e snack da forno industriali.

Bioimis è il programma di educazione alimentare adatto a te!
Sei alla ricerca di una dieta sana ed equilibrata, che ti aiuti a dimagrire senza sofferenze? La soluzione giusta per te è Bioimis! Contatta gli esperti Bioimis al sito www.bioimis.it

 

Articolo a cura di Bioimis

in esclusiva per Newsfood.com
©Riproduzione riservata

==========================================

BioimisQuesta rubrica –Buon cibo = Buona salute–  di proprietà di Newsfood.com è curata in esclusiva da esperti nutrizionisti BIOIMIS, e ha l’intento di dare le nozioni necessarie per far conoscere le qualità intrinseche dei cibi e i loro effetti. Propone anche ricette salutari e consigli, affinchè ognuno di noi, in modo consapevole, possa decidere della sua vita e di quella dei suoi cari.
Dipendentemente dai tempi e dallo spazio, la redazione di Newsfood.com, in collaborazione con gli esperti nutrizionisti, cercherà di dare risposte ai quesiti di chi vorrà approfondire gli argomenti trattati.
Per contatti e info Clicca qui

*Bioimis = origini della Vita
Redazione Newsfood.com

 

 

 

Leggi Anche
Scrivi un commento