Torino, 1 Ottobre 2007 – Più ispettori e più controlli sui treni piemontesi, questo lo spirito con cui oggi è partito il potenziamento del servizio di ispettori
regionali sulle linee ferroviarie del Piemonte.

Nato nel settembre 2006, come progetto sperimentale della Regione Piemonte, il servizio di monitoraggio dei convogli locali da oggi è stato esteso a tutte le linee piemontesi:

Salgono infatti a 10 il numero degli ispettori che svolgeranno circa 500 controlli mensili su tutte le 38 linee piemontesi. Il monitoraggio riguarda puntualità, funzionamento dei
bagni, porte e pulizie.

In particolare, per quanto riguarda le pulizie, i treni, oltre che durante il percorso, verranno preventivamente controllati in stazione così da verificarne la condizione prima della
partenza:

Infatti entro giugno 2008 tutti i treni regionali italiani verranno dotati di una copertura plastificata dei sedili.
«Mi sembra un passo in avanti molto importante per garantire una maggiore igienicità dei treni» ha commentato Borioli al termine della presentazione a Roma.