Festa Olio Coratina al Frantoio Galantino a Bisceglie

Festa Olio Coratina al Frantoio Galantino a Bisceglie

Ore 19 di mercoledì 12 agosto a Bisceglie, Via Corato Vecchia n. 2, per l’11^ edizione della tradizionale festa dell’olio

Da undici anni è un appuntamento imperdibile per chi vuole conoscere tutto sull’olio pugliese e, in particolare assaporare in frantoio i profumi e le fragranze di quella straordinaria cultivar che è l’oliva Coratina. E, quindi, alle ore 19 di mercoledì 12 agosto, tutti al Frantoio Galantino, a Bisceglie (Via Corato Vecchia n. 2), per l’11^ edizione della tradizionale festa dell’olio. Con un programma ricco di iniziative che, così come l’aveva concepito il compianto Michele Galantino – ed è la prima volta assente -,  ruotano intorno al principe della dieta mediterranea, l’olio extra vergine di oliva.

Frantoio GalatinoCosì, sino alle ore 22, si potrà degustare l’olio extra vergine di oliva nelle tipologie affiorato, dop, biologico; senza trascurare gli oli aromatizzati agli agrumi o alle erbe come il basilico, il prezzemolo e l’ultima novità rappresentata dal porro. Non mancheranno le conserve e i patè Galantino in olio extra vergine di oliva che potranno anche essere degustate con le bruschette.
Ad arricchire la festa la mostra dei pittori Giuseppe Colangelo e Francesco Cassanelli; quella delle
miniature in pietra modellate da Giacinto Galantino e in legno di Giovanni Di Liddo mentre Massimo Tommaso Di Pierro farà ammirare le sue barche in scala. E il Rotary Club e il Museo Diocesano presenteranno un estratto della loro mostra sulla Prima Guerra Mondiale.
Certamente interessante è la riscoperta degli antichi mestieri, con artigiani che durante la festa faranno vedere come continuano a portare avanti la manualità di una volta: dal fiscolaio a Vallarelli impegnato al tornio per modellare la ceramica, da  Maria Carmela Todisco e Grazia Di Pilato che ricameranno al tombolo a Sebastiano che farà le borse, a Tony Giordano impegnato a soffiare il vetro.
Ci sarà anche la possibilità di provare i cosmetici all’olio di oliva.
La festa è completata dal tradizionale percorso del gusto, nello splendido agrumeto annesso al frantoio, con assaggi di riso venere condito con l’olio Galantino ma scegliendo la tipologia preferita, frittura di pesce in extravergine, bruschette, spiedini di frutta e gelato all’extravergine preparato del Caffè Shaday di Bisceglie.
In cartellone anche la cena di Ferragosto con un menù che va dalla zuppa fredda di cavolo rosso su salmone affumicato in casa con senape, cetriolo e olio alle erbe alla tartare di scampi con limone candito e arachidi e innaffiato di olio affiorato; dalle creste di gallo profumate all’olio aromatizzato  al prezzemolo,  ripiene di stracciatella e origano su scottadito di manzo, carote viole di Polignano e acciughe del Mar Cantabrico all’ombrina di mare alla vaniglia con emulsione di kefir, erba cipollina e gelatina di mojito; e conclusione con il gelato alla liquirizia e gelatina di mojito; tutto innaffiato dall’ottimo Sauvignon Vigne case Alte prodotta dall’azienda Leone de Castris.
Contestualmente  la “Olivoil Jazz Band” sarà impegnata ad allietare la serata.
Tutto questo per portare gente negli oleifici per far conoscere le peculiarità di questo grande prodotto italiano e pugliese in particolare.

Michele Pizzillo
Inviato Speciale
Newsfood.com

 

Contatti: Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento