Festambiente sud 2007 Teatro, le storie del sud incontrano Kyoto

Tredici spettacoli, tra cui un’anteprima e cinque debutti nazionali, per raccontare le storie del sud e riflettere sul ruolo del teatro nella società italiana di oggi. E’ il festival del
Teatro Civile di Legambiente, in programma nell’ambito di FestambienteSud dal 25 al 29 luglio sul Gargano, a Monte Sant’Angelo (Fg). Una manifestazione, giunta alla terza edizione, dedicata
alla cultura ambientale, con musica, cinema gastronomia tipica e tradizionale, ma soprattutto un evento teatrale unico nel panorama nazionale, che promette di coniugare qualità delle
proposte artistiche e produzioni originali legate da un unico filo conduttore: l’impegno per l’ambiente.

Presentata questa mattina a Roma presso la sede dell’Agis alla presenza di Giovanna Marini, la manifestazione è realizzata da Regione Puglia e Legambiente insieme al Consorzio del Teatro
Pubblico Pugliese, al mensile La Nuova Ecologia ed a Tuttoteatro.com, e rappresenta una novità assoluta in campo teatrale: per sviluppare anche nel mondo dello spettacolo una più
capillare sensibilità ambientale, ma soprattutto materiali e pratiche concrete di sostenibilità, il festival di Legambiente proporrà infatti uno spazio sperimentale di ”
Teatro per Kyoto “, adottando l’utilizzo un set di luci sceniche a basso consumo energetico progettate e fornite da Elettronica Gelbison, una società meridionale che fa ricerca nel campo
della illuminazione a basso consumo. Un progetto che consentirà, grazie all’utilizzo della tecnologia a led, un importante risparmio nei consumi dei fari e delle luci sceniche, e che
potrà in futuro essere adottata all’interno di teatri e manifestazioni estive. “Il festival del teatro civile di Legambiente – spiega il direttore generale della manifestazione Franco
Salcuni – è soprattutto il tentativo di diffondere una nuova cultura ambientale attraverso i lavori di artisti emergenti ed autorevoli esponenti del nuovo teatro meridionale.
Un’occasione unica per discutere insieme sul ruolo dell’attore-autore di teatro nelle battaglie sociali nel nostro Paese in un’atmosfera semplice e rilassata, tra le strade e le piazze di uno
dei più belli e suggestivi borghi del Gargano, Monte Sant’Angelo”.

“Il nostro obiettivo – ha spiegato Mariateresa Surianello, direttore artistico – è quello di creare un luogo di accoglienza per le arti sceniche e renderlo, già da quest’estate,
un riferimento nel panorama festivaliero italiano per artisti, studiosi, critici e operatori. In questo senso è significativa la collaborazione tra FestambienteSud e Tuttoteatro.com, che
offre uno sbocco al Premio Tuttoteatro.com alle arti sceniche “Dante Cappelletti”, ospitando il debutto di alcuni spettacoli finalisti nell’edizione 2006, come pure efficace è il
sostegno del Teatro Pubblico Pugliese, che permette il dialogo col territorio e schiarisce la visione sulle realtà locali”.

Un appuntamento ricco di eventi, che accanto agli spettacoli sarà anche lo scenario per la fase finale di ” A corto di Teatro”, una sezione del concorso cinematografico “Clorofilla film
festival” dedicata ai video cortometraggi sul teatro e una scuola di cinema finalizzata alla realizzazione di cortometraggi sul teatro . Per informazioni: www.festambientesud.it

www.legambiente.it

Related Posts
Leave a reply