Roma, 5 Luglio 2007 – Mentre a Roma le proiezioni gratuite continuano fino a sabato 7, ieri è stato il giorno della visita di Giorgio Napolitano al Roma Fiction Fest. Il
presidente della Repubblica ha assistito in anteprima alla fiction “O’ Professore” sulle storie dei quartieri di Napoli dopo aver consegnato i premi alla carriera alla regista Margarethe Von
Trotta, a Ettore Bernabei, storico direttore generale della Rai e all’attore e regista Michele Placido.

E questa mattina spazio al dibattito nel convegno “Fiction TV: una grande opportunità italiana” organizzato nell’ambito del “Roma fiction fest”, presso il cinema Adriano, per parlare del
futuro di un settore cresciuto, solo nell’ultimo anno, del 10%.

“Vogliamo camminare insieme con quanti producono e mettono in onda fiction – ha detto il presidente Marrazzo. Il nostro obiettivo è fare sistema, per sfidare uniti i grandi colossi di
questo settore. Il Lazio è qui oggi per dimostrare che pur avendo una forte economia tradizionale – ha proseguito il presidente – vuole sostenere il distretto dell’audiovisivo”.

Per il sindaco Veltroni ” La produzione di fiction è una delle più importanti leve di sviluppo economico per la regione e per la città. Riflettere su questo settore
significa riflettere su una ricchezza del Paese”.

Presente anche il presidente della Camera di Commercio di Roma, Andrea Mondello, che ha ricordato come “Se Roma e Lazio vogliono essere competitivi nell’esportazione, dobbiamo fare forza sui
settori della cultura e della creatività. Questa manifestazione e’ utile per favorire la crescita dell’impresa nella nostra realtà territoriale”

Al convegno hanno partecipato, tra gli altri, il ministro delle Comunicazioni, Paolo Gentiloni, i presidenti di Rai e Mediaset, Claudio Petruccioli e Fedele Confalonieri, Giorgio Assumma,
Presidente della SIAE, Corrado Calabrò, Presidente Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, Fabiano Fabiani, Presidente dell’Associazione produttori Televisivi.

www.regione.lazio.it