Fini: «abbiamo la vittoria in tasca». Da Veltroni una sforbiciata alla burocrazia

Secondo Gianfranco Fini le elezioni di aprile sono «già decise: noi torneremo al governo» ha detto l’ex ministro degli Esteri in una intervista pubblicata oggi da un
quotidiano. Secondo Fini la riscossa del Popolo della Libertà passa attraverso il voto delle regioni meridionali, abbandonate, a suo dire, nei 22 mesi del governo Prodi.

Dal palco allestito ieri a Viterbo intanto il candidato premier del Partito Democratico Walter Veltroni lancia la sua ricetta per la semplificazione della burocrazia proponendo la cancellazione
di cinquemila leggi con un provvedimento da approvare al primo consiglio dei ministri. Secondo Veltroni l’alleggerimento della burocrazia frutterà un risparmio alle imprese di circa nove
miliardi di euro. Intanto lo sfidante Berlusconi ha smentito una frase attribuita da una tv privata nella quale il candidato del Pdl parlava di «governo del buon senso» in caso di
parità tra i due schieramenti.

Related Posts
Leave a reply