Francesca Negri presenta la sua Guida enologica “1001 vini da bere almeno una volta nella vita”

Francesca Negri presenta la sua Guida enologica “1001 vini da bere almeno una volta nella vita”

L’incontro con la famosa blogger, giornalista e winetutor di Rai2, organizzato per presentare  la sua guida enologica dal titolo “1001 vini da bere almeno una volta nella vita”, ha accolto ospiti della tv e produttori vinicoli in un aperitivo glamour addolcito dal delizioso vino della cantina La Valentina, sponsor ufficiale dell’evento.

Grazie alla collaborazione della scrittrice due universi apparentemente non combacianti, come il mondo del vino e quello dei portamenu, hanno trovato la massima espressione in una lista di 6 vini biologici realizzata da Francesca Negri appositamente per DAG Style, la quale ha suggerito interessanti osservazioni sull’importanza di questo strumento e del suo utilizzo in sala.

“E’ triste per me notare quante volte, al ristorante, non mi viene quasi mai servita la carta dei vini oppure quanta poca importanza si dia alla stessa. – spiega Francesca per poi puntualizzare- Senza  poi parlare del fatto che quando accade e viene presentata, non è mai servita alla donna per prima.”

Una dimostrazione di quanto attualmente, grazie a un crescente interesse nei confronti del mondo enologico – accertata anche dall’incredibile affluenza di quest’ultima edizione del Vinitaly – sia essenziale riuscire a dedicare anche alla carta dei vini un’attenzione speciale.

L’appuntamento ha avuto una lieta continuazione fra le visite di numerosi ospiti come Sylvie Rondeau, concorrente dell’ultima edizione di Masterchef. La francesina dall’animo dolce che ha conquistato il pubblico di casa dai fornelli della cucina più famosa d’Italia, ora scende in campo mettendosi alla prova con tanti nuovi progetti in tv. “Masterchef è stata un’esperienza importante per  e ha cambiato la mia vita. Ora continuo a coltivare il mio sogno con numerosi progetti anche in tv- continua – Il mondo del vino mi è sempre piaciuto. I nettari francesi, dato le mie origini, li conosco di più, ma ho voglia di alimentare la mia passione e approfondire anche quelli italiani.” Un obiettivo interessante per il quale l’omaggio della guida di Francesca Negri, avuta durante l’evento, tornerà sicuramente utile.

L’incontro con la scrittrice è stato, inoltre, un occasione per poter lanciare il prossimo libro di Francesca “Tutta colpa di un Ruinart Rosè”, romanzo gustoso che associa l’amore fra i due protagonisti, Cleo e Zoe, a un unico filo conduttore: il vino e la passione per la cucina.

“Per questo nuovo romanzo ho scelto di affidarmi alla formula del crowdfunding, che reputo interessante e innovativa. Infatti il romanzo è fra le mani dei miei lettori, saranno loro a decidere se pubblicarlo o meno. – aggiungendo – Grazie inoltre al sostegno di DAG Style, spero di riuscire a diffondere il più possibile un’idea avvincente e assolutamente nuova.”

E’ possibile sostenere il nuovo progetto di Francesca Negri all’indirizzo https://bookabook.it/projects/tutta-colpa-un-ruinart-rose/. Scaricando il pdf si possono leggere le prime 20 pagine del libro e in seguito decidere di appoggiarlo con un contributo a piacere.

Chiara Danielli
Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento