L’Istituto di studi avanzati in scienze umane e sociali, conosciuto con il nome di Collegium de Lyon, ha aperto le porte alle applicazioni allo scopo di lanciare attività di ricerca
d’avanguardia e di partecipare alla creazione di una comunità di eccellenza scientifica riconosciuta a livello internazionale. I primi ricercatori arriveranno nel settembre 2008.

Il Collegium appartiene alla rete delle scienze umane e sociali sostenuta dal governo francese, a cui appartengono anche Aix-Marsiglia, Nantes e Parigi.

Secondo i direttori, l’Istituto è unico nel suo genere in quanto è orientato principalmente verso le scienze umane e sociali, ma resta aperto anche alle scienze dure.

Il Collegium è particolarmente interessato ad ospitare ricercatori che affrontano tematiche legate ai «grandi interrogativi dei nostri tempi». Gli studi condotti all’Istituto
dovrebbero quindi contribuire alla definizione delle politiche pubbliche (politiche urbane, strategie di sviluppo, politiche sanitarie, politiche internazionali).

I ricercatori potranno lavorare sia su tematiche prioritarie decise dall’Istituto sia su propri programmi di ricerca. La loro permanenza al Collegium avrà una durata di 5-10 mesi.

Ulteriori informazioni saranno presto disponibili al seguente indirizzo web:
http://collegium-lyon.ens-lsh.fr