Compie 12 anni la rassegna lattiero-casearia più nota d’Italia, Castegnato (Bs) sarà la cornice di Franciacorta in Bianco, ricca e golosa vetrina rivolta agli amanti del
latte e dei suoi derivati.

La Rassegna sarà l’occasione per esplorare e scoprire le svariate forme che può assumere il latte attraverso antiche ricette ma anche un momento di approfondimento sulle valenze
storiche, culturali e scientifiche del formaggio. L’obiettivo della Kermesse è quello di avvicinare il visitatore alla qualità di prodotti che nascono dalla passione e dalla
perizia di artigiani che cercano di trasmetterci le peculiarità e le tradizioni che rischiamo di perdere.

L’Italia sarà rappresentata da espositori provenienti da diverse regioni, ognuno dei quali darà la possibilità di degustare ed acquistare il proprio prodotto anche grazie
all’aiuto dei Maestri assaggiatori dell’ONAF (Organizzazione Nazionale Assaggiatori Formaggi) che orienteranno il pubblico nel meraviglioso panorama caseario attraverso un vero e
proprio viaggio del gusto.

L’elenco dei prodotti è lungo e variegato e comprende formaggi dalle caratteristiche uniche e con storie curiose. La varietà dei formaggi in mostra include specialità di
latte vaccino, caprino e ovino, e di latte crudo.

Come ogni anno, interverranno a dibattiti e talk-show personaggi di spicco del mondo enogastronomico, tra cui Corrado Barberis, Presidente dell’Istituto Nazionale di Sociologia
Rurale,
il giornalista Paolo Massobriofondatore e Presidente del Club di Papillon, Marco Gattinoto giornalista e sommelier.

La rappresentanza locale della Federazione Italiana Cuochi venerdì sera preparerà una ricetta studiata appositamente per Franciacorta in Bianco da offrire ai
visitatori della rassegna; mentre nell’aperitivo di domenica sera accompagnerà Marco Gatti offrendo piatti a base di formaggi che si sposeranno perfettamente con i vini delle terre di
Franciacorta.

Anche i bambini, come di consueto, saranno attivi protagonisti di Franciacorta in bianco: sono previsti, durante tutta la manifestazione, incontri con le scuole, laboratori didattici e
degustazioni guidate.