Olio Geraci è fatto con una monocultivar: la Nocellare del Belice. L’azienda è a Partanna nel trapanese. L’estrazione è a freddo, frantoio a ciclo continuo -procedimento complicato e dispendioso ma che offre la massima qualità del prodotto.

L’OLIO GERACI è un extravergine purissimo, naturale, frutto di un’accurata selezione. La raccolta delle olive, cultivar Nocellara del Belice, rigorosamente manuale, e la spremitura a freddo consentono di mantenere intatte le caratteristiche di qualità e genuinità.

L’olio, dopo la spremitura in frantoio, non filtrato, viene sottoposto a decantazione naturale ed infine imbottigliato, senza aggiunta di conservanti o additivi, in vetro scuro per proteggerlo dalla luce e non compromettere le sue delicate proprietà.

Le confezioni sono disponibili in bottiglie in vetro scuro da 0,75 Lt., 0,50 Lt., 0,25 Lt., 0,10 Lt., ed ancora bottiglie di Ceramica decorata a mano da 0,50 Lt. e 0,25 Lt. e in latta di metallo da lt. 5 e 3 lt.

 

Intervista di Giuliana Poli/Newsfood.com