Gestione debiti: meglio affidarsi a professionisti esperti e fidati

Gestione debiti: meglio affidarsi a professionisti esperti e fidati

Milano, 5 maggio, 2017

Da qualche tempo riceviamo email da un certo Giuseppe Di Domenico dello studiogdassociati.it – (Consulenza debiti a piccole e medie imprese e privati). Non appare come un avvocato ma come “autore” … titolare dello Studio GD & Associati s.r.l. e si avvale della collaborazione di vari professionisti esperti in materia – Lasciamo però che sia lui stesso, se vorrà, a darci un riscontro e a fornirci le informazioni sulla sua attività, quando riceverà questo articolo di Newsfood.com .

Nelle sue email -in modo diretto e credibile, con esempi pratici e mettendo a nudo certe tecniche truffaldine degli enti creditori- tratta  sistematicamente argomenti che quotidianamente attanagliano gli imprenditori italiani, quelli che lavorano, o hanno lavorato sodo, ed ora si trovano a dover subire angherie e soprusi da parte di banche, Equitalia, enti vari e anche di professionisti disonesti che, invece di tutelare il loro cliente, utilizzano le loro conoscenze e capacità legali, finanziarie, ecc per spogliare del tutto la vittima in preda allo smarrimento e alla disperazione. Non ci riferiamo agli evasori fiscali ma a chi è chiamato in causa impropriamente per debiti o balzelli di vario tipo non dovuti e non sa come poter uscire dal ginepraio in cui è caduto, suo malgrado.

Non conosciamo Giuseppe Di Domenico ma sicuramente condividiamo le sue “rivelazioni” perché ogni giorno tocchiamo con mano le difficoltà di fare impresa oggi e rispettare l’intrico di Leggi e Norme che regolano (dovrebbero regolare con equità) la nostra vita di cittadini; è sempre di più arduo essere in regola, e ancor più difficile trovare consulenti preparati e affidabili. Sono invece in aumento sconsiderato i “professionosti” malavitosi in giacca e cravatta che usano impunemente le leggi come armi improprie.

============NOTA 1============
Dal 2010 il sottoscritto (Giuseppe Danielli) si interessa in prima persona di Lino Cauzzi, albergatore di Desenzano,  e della grave estorsione di cui è stato vittima il 26 giugno 2009. Nonostante gli arresti dei tanti malavitosi coinvolti (commercialisti, avvocati, curatori fallimentari, bancari, … ) Cauzzi continua ad aspettare la sua Giustizia Giusta e la restituzione del maltolto: cinque alberghi del valore di oltre 50 milioni di Euro.

Per chi volesse approfondire l’argomento:
(Lino Cauzzi vittima di delinquenti e dei suoi stessi avvocati: clicca qui)

============NOTA 2============
Proprio in questi giorni ho avuto un incontro con un imprenditore che voleva pubblicassi una sua lettera aperta di denuncia e accorato appello di Giustizia perchè i tempi si allungano; anche lui truffato di diversi milioni di Euro,  ha inviato la lettera alle varie autorità (anche al Papa), per avere giustizia… sto ancora aspettando una sua telefonata… dopo che si è consultato col suo fidato consulente sotto casa…  Purtroppo lui (Franco F.) ha “fatto i soldi” con un’impresa edile nei momenti d’oro e ne capisce ben poco di finanza, intrighi bancari e gestione debiti ma è ancora convinto che l’amico di casa laureato abbia le capacità e la volontà di risolvere i suoi (di Franco F.) problemi di svariati milioni di euro… per una semplice parcella…
Il mio consiglio Franco lo ha preso ma il suo “consulente” lo ha convinto a buttarlo nel cestino. Così va il mondo…

============= FINE NOTE ==============

Giuseppe Di Domenico
Consulenza debiti a piccole e medie imprese e privati)

Ma torniamo a Giuseppe Di Domenico (non abbiamo notizie negative sul suo conto); si presenta come un Robin Hood che offre la sua consulenza, e pare parecchia esperienza con vari successi, a chi si trovi in difficoltà, anche grave, coi propri debiti; in particolare, debiti che spesso portano alla rovina se mal gestiti.
Con questo scritto non avalliamo la candidatura di Giuseppe Di Domenico per la soluzione dei vostri debiti -come abbiamo detto, non lo conosciamo e non abbiamo esperienze in merito- ma vorremmo fare conoscere questa opportunità e magari avere un riscontro da chi potesse darci testimonianze, sia positive che (malauguratamente) negative.

Giuseppe Danielli
Direttore newsfood.com
Contatti
Ecco qui l’ultima email …decisamente allarmante….
arrivata da: 
Giuseppe Di Domenico
www.studiogdassociati.it/

Inizio messaggio inoltrato:
Da: Di Domenico Giuseppe
Oggetto: [Ho tutto l’interesse ad andare avanti con gli atti, così aumenta il mio onorario…]
Data: 15 dicembre 2016 02:35:25 CET
Rispondi a: [email protected]……….

Ciao,
scusa se ho stimolato la tua attenzione con questo titolo così forte, ma avevo veramente bisogno di attirare la tua attenzione su questo problema. Sarai contento di averla aperta, fidati.

Ieri sera ero in ufficio nell’area in cui lavorano i gestori interni delle pratiche. Legali specializzati nella chiusura delle trattative con i creditori più aggressivi che tu possa immaginare.

Hai presente quel becero che strilla al telefono e minaccia tempeste di decreti ingiuntivi e uragani di pignoramenti?

Loro ci parlano tutti i giorni con persone come quella, rispondono a tono alle minacce e agiscono con l’obiettivo di portare a casa il risultato migliore per il cliente. Chiudere i debiti ottenendo risparmi che hanno spesso dell’incredibile o dilazioni fuori dall’ordinario.

Sono costantemente al telefono con fornitori, direttori di banca, gestori di area, recuperatori del credito e avvocati alla ricerca della soluzione più adatta a fare un ulteriore passo in avanti nel percorso individuato per ottenere il riequilibrio finanziario delle aziende dei nostri clienti.

Ovviamente, sempre in accordo con l’imprenditore.

Come ti stavo dicendo, ieri passeggiavo tra le scrivanie dell’open space quando ad un certo punto una conversazione attira per qualche motivo la mia attenzione.

Mi avvicino alla scrivania della mia collaboratrice e le chiedo a gesti di mettere la telefonata in viva voce.

Volevo capire perché stesse rispondendo in quel modo e, se fosse servito, darle qualche dritta in base alla mia esperienza.

Dalle casse dell’apparecchio telefonico esce la voce di un uomo, un professionista dai modi bruschi e dal fare esperto che, a giudicare dal tono della voce, doveva essere anche abbastanza maturo.

Uno di quelli ai quali affideresti ogni problema legale della tua azienda, per intenderci.

“Io ho tutto l’interesse ad andare avanti con gli atti, così aumenta il mio onorario e maturo la parcella…”

Questa frase mi ha fatto gelare il sangue.

Guardo gli appunti sullo schermo del computer e con un rapido sguardo mi rendo conto che, date le condizioni dell’imprenditore che stavamo assistendo in quel momento, l’accordo proposto era la migliore soluzione possibile sia per il mio cliente che per quello dell’avvocato dall’altra parte del telefono.

Il suo cliente non avrebbe ottenuto di più in nessun altro modo.

Ed era questo che la mia collaboratrice stava tentando, invano, di spiegargli in un modo brusco al punto da attirare la mia attenzione in una stanza affollata.

Ma a lui non interessava vincere per il suo cliente.

Con fare alquanto irritante continuava a restare fermo sulla sua posizione, fino a quando la mia collaboratrice ha applicato una delle tecniche di negoziazione più efficaci che io abbia mai avuto modo di provare.

Una tecnica che lo ha spinto a rispondere istintivamente con quello che realmente gli passava per la testa… “ho tutto l’interesse ad andare avanti con gli atti, così aumenta il mio onorario e maturo la parcella!”

Ora, io non ho nulla contro la categoria.

Anzi. Sono circondato da avvocati di ogni genere e calibro. Alcuni di loro fanno parte del mio network professionale, altri collaborano quotidianamente con me.

Quelli con cui lavoro sono persone eccezionali e professionisti straordinari, che condividono con me la volontà di trovare soluzioni per i nostri clienti a prescindere dalle ore fatturabili.

Ammiro la loro caparbietà, la tenacia con la quale sopportano i tempi della giustizia, le code interminabili nelle cancellerie e le inefficienze dei tribunali.

Ma quelle parole mi hanno spinto a fare una riflessione.

…avanti con gli atti, così aumenta il mio onorario…

I pensieri sono andati verso tutti quegli imprenditori che hanno deciso di non farsi seguire dalla mia struttura e si sono lasciati convincere dall’avvocato più vicino a casa loro.

Quell’amico di famiglia con la laurea in legge e l’abilitazione ad esercitare la professione che si spaccia per tuttologo e acquisisce i clienti anche senza esperienza e specializzazione nella ristrutturazione dei debiti aziendali, semplicemente perché è più vicino.

Non giudico l’operato di chi non conosco e mi astengo dal farlo anche quando gli imprenditori vengono da me e si lamentano che l’avvocato che li seguiva non ha fatto niente o non ha risolto il problema.

Per esperienza so che gli avvocati bravi esistono e sono centinaia. Solo che tra di loro si nascondono anche quelli come il tizio della telefonata di ieri.

Un avvocato qualunque di un cliente qualsiasi (era un fornitore del mio cliente, nel caso specifico) il cui unico interesse era quello di maturare la parcella, a prescindere dalla convenienza del risultato portato a casa.

“…ho tutto l’interesse ad andare avanti con gli atti… maturo la parcella!”

Non ci posso ancora pensare.

La mia domanda per te è questa.

Sei sicuro che quello che stai pagando per sistemare i problemi causati dai tuoi debiti non la pensi allo stesso modo?

Quanta familiarità ha con le soluzioni che servono alla tua azienda? Sa leggere i tuoi bilanci? Monitora costantemente la tua Centrale Rischi? Parla continuamente con i tuoi creditori o sta aspettando che ti mandino il prossimo atto per fare opposizione?

Puoi mettere la mano sul fuoco e garantire a te stesso, ai tuoi dipendenti e alla tua famiglia che il professionista al quale ti sei rivolto abbia più interesse a tirarti fuori dai guai e a salvare la tua azienda che a maturare il suo onorario basato sulle tariffe?

Non vorrei allarmarti, ma questo è molto probabilmente il motivo per il quale sono mesi, se non anni, che aspetti la soluzione al tuo problema.

Se vuoi affidarti ad uno dei legali del mio network e ai professionisti del mio staff, specializzati nella negoziazione dei debiti, nei risanamenti aziendali e nelle tecniche di difesa dalle procedure legali portate avanti dai tuoi creditori, clicca su questo link e fissa un appuntamento.

Richiedi una consulenza telefonica preliminare, scegliendo il giorno e l’ora tra le disponibilità nella mia agenda —> Richiedi una consulenza

Puoi fissare un appuntamento con uno specialista anche telefonando al numero verde 800 180 756.

Altrimenti in bocca al lupo.
Ad maiora
Giuseppe
Leggi qui le testimonianze dei clienti —> Testimonianze clienti

Privacy Disclaimer
Stai ricevendo questo messaggio perche’ tu (o qualcuno che ha usato il tuo indirizzo E-mail) hai effettuato l’iscrizione alla newsletter del sito studiogdassociati.it o altri siti collegati a esso, hai compilato un form di contatto in seguito alla ricezione di una mail promozionale inviata dai nostri partner commerciali all’indirizzo…………………., ai quali è stata rilasciata specifica autorizzazione ai sensi della normativa sulla Privacy vigente, oppure perche’ sei (o sei stato) un cliente della societa’.
Ai sensi del D.Lgs. 196/2003, se non vuoi piu’ ricevere comunicazioni non allarmarti, e’ semplicissimo cancellarsi.
1) Puoi rispondere a questa email chiedendo (si spera gentilmente) la cancellazione.
2) Puoi cliccare sul link qui sotto (dove dice “Unsubscribe o Disiscriviti”) e cancellarti in autonomia:

 

 

Giuseppe Danielli
Direttore e Fondatore
Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento