TOKYO (GIAPPONE) – La pubblicità un tempo serviva a vendere il prodotto. Ora potrebbe essere utilizzata per regalarlo. La novità arriva dal Giappone dove presto le bibite
saranno offerte gratis dai distributori automatici, in cambio di pochi secondi di attenzione ai «condigli per gli acquisti».

FUNZIONAMENTO – Nel Paese del Sol Levante il principale gestore di macchine che vendono bevande sperimenterà infatti un inedito sistema che prevede di regalare caffè e
cioccolate calde in cambio di brevi spot da visionare durante l’attesa. L’iniziativa commerciale è stata annunciata a Tokyo dalla «Apex Corporation», titolare di una rete di
oltre 35.000 distributori automatici sparsi in tutto il Paese, che ha messo a punto il nuovo servizio «Medicafè» in collaborazione con l’agenzia pubblicitaria
«WillB». Il funzionamento è semplice: durante la preparazione della bibita, uno spot di circa 30 secondi viene visualizzato su un ampio schermo di 19 pollici posizionato
sulla parte frontale della macchina. Il costo delle bibite (70-80 yen, circa 50 centesimi di euro) sarà interamente coperto dall’inserzionista, che potrà pubblicizzare i propri
prodotti non solo in video ma anche sui bicchierini di carta. Inizialmente la sperimentazione sarà condotta su alcune decine di distributori nella zona di Tokyo, e in caso di una buona
accoglienza da parte degli sponsor l’iniziativa sarà estesa al resto del Paese. Secondo le stime del gestore, il giro d’affari di «Medicafè» dovrebbe aggirarsi sui 400
milioni di yen annui (circa 2,5 milioni di euro) per un totale di 5-6 milioni di bevande consumate.

www.corriere.it