Viterbo, 20 Novembre 2007 – Sono arrivati stamattina e si fermeranno fino a domani, prima di svoltare verso la Capitale, sono undici giornalisti danesi e svedesi dei principali
quotidiani e di riviste specializzate in visita nella Tuscia, che hanno scelto liberamente la meta tra le varie proposte, sulle quali ha prevalso quella dell’assessore al Turismo, Angelo
Cappelli, dimostrando così interesse per il territorio.

L’iniziativa è stata realizzata grazie a un accordo tra la compagnia aerea Air One, Sina fine italian hotels e At Lazio, l’Agenzia regionale per la promozione turistica. Si tratta del
primo di una serie di educational tramite i quali far conoscere il territorio a giornalisti stranieri. In questo caso, sono giunti quattro danesi e tre svedesi.

In serata effettueranno una visita guidata nel cuore medievale della città dei Papi, domani invece il tour proseguirà nella zona degli etruschi, a Villa Lante di Bagnaia, a
Tarquinia, alla necropoli etrusca, al museo nazionale.

L’assessore Cappelli ha subito dato la propria disponibilità: la Provincia offre infatti soggiorno, guide turistiche e pullman per il trasferimento dall’aeroporto di Fiumicino a Roma al
capoluogo. “Riteniamo che portare i giornalisti sul posto, facendoli rendere conto che siamo in grado di fare sistema e dandogli la possibilità di constatare de visu le bellezze del
nostro territorio – dice – sia qualcosa di molto concreto. Non solo quindi partecipazione alle varie fiere: cerchiamo di invertire la situazione, come già fatto questa estate con la
presenza dei tour operator a Bolsena. Così il messaggio arriva in maniera più diretta, anche grazie alla collaborazione delle strutture ricettive locali. Questo non potrà
che andare a vantaggio del nostro territorio, che sarà in grado quindi di contare su una vetrina internazionale di prestigio, con positive ricadute nel settore del turismo”.