“Oggi parla la strada, quella che sale da Padova a San Martino di Castrozza: ecco perché abbiamo scelto un prodotto come il Grana Padano a rappresentarla, un concentrato di energia,
salute, qualità e tradizione”.
Con queste parole il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Luca Zaia ha commentato la quarta tappa del 100° Giro d’Italia.
Nell’ambito del progetto del Mipaaf, insieme a RCS Sport Spa, “La qualità in Giro”, a questo percorso è associato proprio il Grana Padano DOP, ingrediente principe dei piatti che lo
chef Fabio Campoli e la sua squadra preparano per gli ospiti del villaggio di partenza.
Il progetto “La qualità in Giro” è finalizzato alla promozione della conoscenza dei prodotti a D.O., come il Grana Padano, e a sostenerne e allargarne i consumi. Il progetto mira
anche a promuovere un atteggiamento alimentare consapevole e una regolare attività sportiva, per migliorare la qualità della vita.
“Il Grana Padano – ha detto il Ministro Zaia – è la maglia rosa sui mercati tedesco, statunitense e svizzero, capace di scalare, come oggi i ciclisti del Giro, le vette più ardue:
un vero ambasciatore del Made in Italy di qualità”.