Golosaria 2016: in cucina coi baby chef

Golosaria 2016: in cucina coi baby chef

XI edizione, Paolo Massobrio: “La convivialità e la voglia di mettere le mani in pasta, quest’anno, con un appuntamento dedicato ai bambini

MiCo-Fieramilanocity dal 5 al 7 novembre 2016 – Golosaria 2016: in cucina coi bambini

E’ uno dei primi eventi enogastronomici, Golosaria in programma al MiCo-Fieramilanocity di Milano dal 5 al 7 novembre, che enfatizza lo spazio messo a disposizione dei bambini. Tant’è l’ideatore di questa manifestazione, siamo all’XI edizione, Paolo Massobrio, sottolinea che “La convivialita’ insieme alla voglia di mettere le mani in pasta saranno centrali quest’anno, con un appuntamento dedicato ai bambini per domenica pomeriggio e una serie di master per chi vuole imparare l’arte del grill”.
baby-chef-a-golosaria

Sono veramente tanti, infatti, gli spunti che Golosaria riserva ai bambini e, logicamente, mettendo al centro la famiglia, con aree relax dove poter sostare con tranquillità e molti appuntamenti concepiti per vivere la cucina di casa. Così sabato punteranno i riflettori sui grandi temi del consumo di frutta e verdura, specialmente fra i ragazzi,  sostenuti da Unaproa, e dell’ educazione alimentare, insieme al Consorzio Tutela Grana Padano. E, a partire dal palco principale dell’ Agorà, dove alle ore 16.00, Federico Francesco Ferrero e il presidente di Unaproa Antonio Schiavelli, nell’ambito dell’incontro dal titolo “Siamo alla Frutta!”, presenteranno la campagna Unaproa “Nutritevi dei colori della vita”, mentre domenica, alle ore 17.00, sarà la volta di “Una merenda da supereroi”, evento di educazione alimentare realizzato in collaborazione con Grana Padano che vedrà impegnati anche gli attori di Magica Compagnia con uno spettacolo strettamente legato al tema dell’evento.
Ma molti saranno anche gli show-cooking che punteranno a coinvolgere i bimbi e le loro
famiglie; sabato, per esempio, alle ore 15, con “La Civiltà della Conserva: il bello della cucina
fredda” e a seguire (ore 17,30) “La Civiltà della Terra: celebriamo i legumi”, insieme alla maestra di cucina Giovanna Ruo Berchera, autrice di “Adesso” e dei libri “Avanzi d’Autore” e “Cucinare i Sapori d’Italia”. Domenica, alle ore 11, sarà la volta dello show cooking dal titolo “La civiltà della terra: frutta al mattino, trucchi per convincere i più piccoli”, con la chef itinerante Maria Teresa Biotti, mentre lunedì nell’area Lab, alle ore 14.45 i Maestri del Gusto di Torino e Provincia e Guido Gobino, declineranno “Il fascino discreto della pralina”.
E, sempre per stare in tema ragazzi, Golosaria ha preparato delle iniziative per offrire l’opportunità di compiere un’esperienza sensoriale nel mondo del gusto, con i master firmati dalla scuola di cucina IFSE di Piobesi, che condurrà in un viaggio alla scoperta degli elementi di un piatto ma, anche, con i corsi per il barbecue d’autore curati dalla Grill Academy .
A questo punto, qualche adulto potrà chiedere “e noi che andiamo a fare a Golosaria”? Domanda legittima. Con risposta rapida e secca: intanto per incontrare più di 200 prodotti del food, oltre 100 cantine e 12 espressioni di cucina da strada.  Poi, ed elenchiamo gli eventi come si suol dire a “volo d’uccello”, perché non si possono segnalare tutti. E, quindi, scoprire i grandi prodotti dell’agricoltura e dell’artigianato suddivisi in isole merceologiche. Partecipare alle degustazioni dei vini presentati dai consorzi della Barbera d’Asti e dei vini del Monferrato e di quello di Tutela vini dell’Oltrepò Pavese; nonché le degustazioni innovative dei grandi vini selezionati tra i Top Hundred. Senza dimenticare l’olio extra vergine d’oliva che nell’area riservata all’Associazione nazionale Città dell’olio, verrà declinato in tutti i modi possibili da un gruppo di grandi chef. Interessante è anche la provocazione che vuole fare Massobrio quando dice che “l’Italia non esiste. Esistono piuttosto tanti modi di leggere il territorio. Lo racconteremo a partire dalla regione che ci ospita, la Lombardia” per poi toccare le altre regioni.
Poi c’è la contaminazione, con il lancio del progetto delle “ciberìe”: negozio con ristorazione che diventano vetrine sul territorio. Infine, l’incontro con le migliori botteghe artigianali d’Italia.

Michele Pizzillo
Newsfood.com

 

===============Info utili=================
Acquisto biglietti
Online: 8€
In loco: 10€
Abbonamento 3 giorni: 22€
Orari Golosaria
sabato 5 novembre | ore 14.30 – 22 (ultimo ingresso 21.30)
domenica 6 novembre | ore 10 – 20 (ultimo ingresso 19.30)
lunedì 7 novembre | ore 10 – 17 (ultimo ingresso 16.30)
Dove | MiCo – Milano Congressi (MM5 Lilla – fermata Portello) – INGRESSO PUBBLICO: GATE 3 viale Eginardo ang. via Colleoni

 

Redazione Newsfood.com

Related Posts
Leave a reply