Grassi buoni… e grassi cattivi by Bioimis

Grassi buoni… e grassi cattivi by Bioimis

              Vedi altri articoli: Buon Cibo = Buona Salute – clicca qui

Buon cibo = Buona salute
Rubrica a cura di Bioimis

Grassi buoni… e grassi cattivi

Un’alimentazione sana e completa necessita dell’assunzione di tutte quelle sostanze indispensabili a mantenere in buona salute il nostro corpo. I lipidi, più comunemente detti grassi, costituiscono insieme alle proteine e ai carboidrati i macronutrienti, così detti perché rappresentano la fonte più importante di energia per l’organismo e perché assunti in maggiore quantità.

Spesso sono accusati di favorire problemi cardiovascolari e l’aumento di peso eppure rappresentano la più immediata fonte di energia e sono essenziali poiché assolvono importanti funzioni:
1. veicolano le vitamine liposolubili (vitamine A, D, E e K);
2. sono fondamentali per alcune strutture del sistema nervoso, in quanto costituiscono le membrane cellulari;
3. sono precursori di ormoni e vitamine;
4. contribuiscono al buon funzionamento del sistema cardiovascolare, della funzione renale e del sistema immunitario;
5. rendono la pelle morbida.

Dal punto di vista chimico tutti i grassi alimentari contengono sostanze chiamate trigliceridi, formati da glicerolo e acidi grassi. Sono soprattutto questi ultimi a determinare le caratteristiche chimico-fisiche e organolettiche tipiche dei vari tipi di grasso.

Gli acidi grassi si suddividono in:
Acidi grassi saturi (detti anche grassi cattivi) che sono in genere solidi e contenuti principalmente nei cibi di origine animale. Sono responsabili dell’aumento della sintesi del colesterolo e favoriscono problemi cardiovascolari e l’aumento di peso.
Acidi grassi insaturi (detti anche grassi buoni) che proteggono il sistema cardiovascolare e abbassano i livelli di colesterolo cattivo (LDL) aumentando quello buono (LDL). Si trovano in abbondanza nei prodotti di origine vegetale e nel pesce.
Gli acidi grassi insaturi si dividono a loro volta in due categorie: i monoinsaturi come per esempio l’acido oleico e l’acido palmitoleico e i polinsaturi. E’ proprio tra questi ultimi che ritroviamo i famosi acidi grassi essenziali (EFA), cioè quelli che il nostro corpo non può produrre, ma che sono indispensabili al suo funzionamento. Ricordiamo gli Omega3 (ALA, EPA e DHA), che hanno la capacità di ridurre l’aggregazione delle piastrine e, inoltre, si sono dimostrati nel tempo degli efficaci ipotrigliceridemizzanti, antinfiammatorii e antiaritmici e gli Omega 6, che abbassano il colesterolo cattivo e aiutano la strutturazione delle cellule.

Una categoria a parte sono i grassi idrogenati o “trans”, che sono estremamente dannosi per l’organismo e che sarebbe preferibile evitare… se solo fosse possibile. Il problema principale, infatti, è che si trovano in tutti (o quasi) i prodotti pronti e confezionati (merendine, biscotti, surgelati, ecc.). Tali grassi sono ricavati da oli vegetali spesso economici e scadenti resi solidi attraverso il processo dell’idrogenazione e sono impiegati dall’industria alimentare per prolungare la conservabilità dei cibi. Purtroppo oltre ad aumentare il colesterolo cattivo e ad abbassare quello buono, favoriscono anche i processi infiammatori e degenerativi a carico di cellule e tessuti.

Oltre alla scelta degli alimenti e dei grassi è molto importante anche la cottura. In generale andrebbero consumati crudi perché la cottura, specialmente ad alte temperature o prolungata, li altera e li distrugge, producendo sottoprodotti estremamente nocivi per l’organismo.

Impara a prenderti cura del tuo fisico con Bioimis!
Gli esperti sapranno consigliarti la dieta più adatta, insegnandoti a riconoscere i grassi utili alla salute del corpo.

 

Articolo a cura di Bioimis
in esclusiva per Newsfood.com
Riproduzione riservata

==========================================

BioimisQuesta rubrica –Buon cibo = Buona salute–  di proprietà di Newsfood.com è curata in esclusiva da esperti nutrizionisti BIOIMIS, e ha l’intento di dare le nozioni necessarie per far conoscere le qualità intrinseche dei cibi e i loro effetti. Propone anche ricette salutari e consigli, affinchè ognuno di noi, in modo consapevole, possa decidere della sua vita e di quella dei suoi cari.
Dipendentemente dai tempi e dallo spazio, la redazione di Newsfood.com, in collaborazione con gli esperti nutrizionisti, cercherà di dare risposte ai quesiti di chi vorrà approfondire gli argomenti trattati.
Per contatti e info Clicca qui

*Bioimis = origini della Vita
Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento