Il Consiglio di Amministrazione di Cremonini SpA (CRM MI) ha approvato oggi a Castelvetro di Modena la relazione semestrale al 30 giugno 2007.

Principali risultati economici consolidati del 1° semestre 2007

Nel primo semestre del 2007 il Gruppo Cremonini ha realizzato ricavi totali consolidati per 1.178,4 milioni di Euro, pari ad un incremento del 7,6% rispetto ai 1.095,5 milioni di Euro dello
stesso periodo del 2006.

Il Margine Operativo Lordo (EBITDA) si è attestato a 65,3 milioni di Euro ( 10,5% rispetto ai 59,1 milioni di Euro del 2006), mentre il Risultato Operativo (EBIT) è stato pari a
39,8 milioni di Euro ( 13,0% rispetto ai 35,2 milioni di Euro dello stesso periodo 2006).

Il risultato della gestione caratteristica è stato pari a 22,0 milioni di Euro ( 19,5% rispetto ai 18,4 milioni di Euro del 2006).

L’utile ante imposte è stato pari a 22,0 milioni di Euro, in aumento del 17,3% rispetto ai 18,7 milioni di Euro del 2006, mentre l’utile netto di Gruppo nel semestre in esame è
stato pari a 1,1 milioni di Euro rispetto ai 2,3 milioni di Euro del 2006.

Risultati della Capogruppo Cremonini S.p.A. nel 1° semestre 2007

Nel 1° semestre 2007 la capogruppo Cremonini S.p.A. ha realizzato ricavi totali per 69,7 milioni di Euro rispetto ai 69,1 milioni di Euro del 2006, il margine operativo lordo (EBITDA) si
è attestato a 6,8 milioni di Euro ( 6,5 milioni di Euro nel 2006), mentre il risultato operativo (EBIT) è stato pari a 3,4 milioni di Euro (3,6 milioni di Euro nel 2006).

L’utile netto del semestre, comprensivo dei risultati da partecipazioni, è stato pari a 12,6 milioni di Euro rispetto alla perdita di 1,7 milioni di Euro del 1° semestre 2006.

Risultati dei tre settori di attività nei primi sei mesi

Il settore della produzione ha registrato nel periodo ricavi totali per 505,2 milioni di Euro, rispetto ai 507,5 milioni di Euro del 2006. L’EBITDA si è attestato a 21,6 milioni di Euro
(20,8 milioni di Euro nel 2006) e l’EBIT è risultato pari a 6,7 milioni di Euro (6,4 milioni di Euro nel 2006).

Prosegue la crescita nel settore della distribuzione , dove i ricavi totali sono stati pari a 499,3 milioni di Euro, in aumento del 7,2% rispetto ai 465,7 milioni di Euro del 2006. L’EBITDA ha
raggiunto i 31,4 milioni di Euro (27,1 milioni di Euro nel 2006), mentre l’EBIT si è attestato a 27,1 milioni di Euro (23,0 milioni di Euro nel 2006).

I ricavi del settore della ristorazione hanno registrato un incremento del 35,6%, raggiungendo i 207,3 milioni di Euro (152,9 milioni di Euro nel 2006). In aumento anche l’EBITDA che è
stato pari a 13,5 milioni di Euro (12,7 milioni di Euro nel 2006), mentre l’EBIT si è attestato a 8,5 milioni di Euro (9,5 milioni di Euro nel 2006).

Situazione finanziaria al 30 giugno 2007

La Posizione Finanziaria Netta al 30 giugno 2007 si è attestata a 621,3 milioni di Euro, in miglioramento rispetto ai 640,6 milioni di Euro del 31 marzo 2007, nonostante nel periodo
siano stati distribuiti dividendi per 22,1 milioni di Euro ed effettuati investimenti per 51,6 milioni di Euro, di cui 22,6 milioni per acquisizioni.

Eventi successivi alla chiusura del semestre

Nel mese di settembre MARR S.p.A. ha finalizzato il contratto per l’acquisto del ramo di azienda di proprietà di Cater Roma S.p.A., società con sede a Roma e attiva nella
distribuzione di prodotti alimentari agli operatori del foodservice ed in particolare a quelli della Ristorazione Collettiva.

Inoltre, MARR si è aggiudicata la gara indetta da Consip S.p.A. per la fornitura di derrate alimentari destinate alle Pubbliche Amministrazioni delle regioni Emilia Romagna, Marche,
Abruzzo e Sardegna. L’accordo ha una durata di 18 mesi e un valore di circa 10 milioni di Euro.

Nel mese di luglio, Cremonini ha acquisito la proprietà e tutti i diritti connessi del marchio Roadhouse Grill per 50 paesi europei, dalla società americana Roadhouse Grill Inc.,
per un controvalore di 1,12 milioni di USD: l’operazione permetterà l’ampliamento della catena anche a livello europeo. Nel frattempo sono stati inaugurati due nuovi locali a Bergamo e a
Forlì, portando a 11 il numero di locali della catena.

Nell’ambito della ristorazione autostradale a marchio Chef Express, sono state inaugurate le nuove aree di servizio Santerno Ovest (A14 Bologna-Taranto), Vallescrivia Ovest (A7 Milano-Genova) e
Masseria Est (A1).

Infine, sempre col marchio Chef Express, è stato acquisito un nuovo punto vendita nell’Aeroporto di Parma ed è stato inaugurato il rinnovato buffet nella stazione ferroviaria di
Ravenna.

Evoluzione prevedibile della gestione

Alla luce dei risultati raggiunti nel primo semestre, la Società prevede un miglioramento dei risultati operativi per l’esercizio 2007.