GRUPPO CREMONINI: il CdA approva la relazione trimestrale al 30 settembre 2007

Castelvetro di Modena – Il Consiglio di Amministrazione di Cremonini SpA (CRM MI), riunito oggi a Castelvetro di Modena, ha approvato la relazione trimestrale al 30 settembre 2007.

Principali risultati economici consolidati dei primi nove mesi del 2007 – Il Gruppo Cremonini ha realizzato da inizio anno ricavi totali consolidati per 1.868,8 milioni di Euro, pari ad
un incremento del 5,3% rispetto ai 1.774,2 milioni di Euro dello stesso periodo del 2006.

L’EBITDA si è attestato a 115,6 milioni di Euro ( 9,8% rispetto ai 105,3 milioni di Euro del 2006), mentre l’EBIT è stato pari a 75,8 milioni di Euro, in aumento del 13,1%
rispetto ai 67,1 milioni di Euro del 2006.

Il Risultato della Gestione Caratteristica è stato pari a 45,0 milioni di Euro, in linea con i 45,5 milioni di Euro del 2006.

L’Utile Netto di Gruppo si è attestato a 6,8 milioni di Euro (9,2 milioni di Euro del 2006). Tale risultato è stato in parte influenzato dalle differenze negative di cambio
Euro/Dollaro.

Principali risultati economici consolidati del 3° trimestre 2007 – Nel 3° trimestre 2007 i ricavi totali del Gruppo Cremonini sono stati pari a 690,5 milioni di Euro, in crescita
del 6,3% rispetto ai ricavi proforma di 649,7 milioni di Euro dello stesso periodo 2006. Infatti, i ricavi totali del terzo trimestre 2006, pari a 678,8 milioni di Euro, includevano il 50% del
fatturato relativo ai primi sei mesi di Moto Spa, a seguito del consolidamento integrale della stessa, avvenuto a partire dal 30 settembre 2006.

Il Margine Operativo Lordo consolidato (EBITDA) si è attestato a 50,3 milioni di Euro ( 8,9% rispetto ai 46,2 milioni di Euro del 3° trimestre 2006), mentre il Risultato Operativo
(EBIT) è cresciuto del 13,2% raggiungendo i 36,0 milioni di Euro (31,8 milioni di Euro nel 2006).

Il Risultato della Gestione Caratteristica nel trimestre in esame si è attestato a 23,0 milioni di Euro (27,0 milioni di Euro nel 2006).

* Dato calcolato sui ricavi proforma del terzo trimestre 2006.

L’Utile Netto di Gruppo nel 3° trimestre è stato pari a 5,7 milioni di Euro (6,9 milioni di Euro nel 2006) – “I risultati del Gruppo nei primi nove mesi dell’anno”- ha
commentato l’Amministratore Delegato, Vincenzo Cremonini,- “evidenziano una crescita dei principali indicatori di redditività in linea con le aspettative, mentre l’utile netto in
particolare nel terzo trimestre 2007, è stato negativamente influenzato dalle differenze di cambio legate al dollaro. In considerazione dell’attuale andamento, possiamo confermare le
stime previsionali di crescita per il 2007”.

Risultati dei tre settori di attività nei primi nove mesi del 2007 – Il settore della produzione ha realizzato ricavi totali pari a 766,5 milioni di Euro, in linea con i 771,8
milioni di Euro del 2006. L’EBITDA si è attestato a 34,6 milioni di Euro (33,1 milioni di Euro nel 2006) e l’EBIT è risultato pari a 11,8 milioni di Euro (10,6 milioni di Euro nel
2006).

Prosegue la crescita di tutti gli indicatori nel settore della distribuzione , dove i ricavi totali sono stati pari a 821,5 milioni di Euro, in aumento dell’ 8,4% rispetto ai 757,6 milioni di
Euro del 2006. L’EBITDA ha raggiunto i 59,1 milioni di Euro (51,9 milioni di Euro nel 2006) mentre l’EBIT si è attestato a 52,0 milioni di Euro (45,5 milioni di Euro nel 2006).

I ricavi del settore della ristorazione si sono attestati a 330,0 milioni di Euro in crescita del 12,2% rispetto ai 294,2 milioni di Euro nel 2006. L’EBITDA è stato pari a 23,5 milioni
di Euro (22,4 milioni di Euro nel 2006), mentre l’EBIT si è attestato a 15,7 milioni di Euro (16,4 milioni di Euro nel 2006).

Situazione finanziaria al 30 settembre 2007 – La Posizione Finanziaria Netta al 30 settembre 2007 si è attestata a 623,9 milioni di Euro, in linea con i 621,3 milioni di Euro del
30 giugno 2007. Nei primi nove mesi l’indebitamento netto è aumentato di 39,7 milioni di Euro, dopo aver distribuito dividendi per 22,1 milioni e aver realizzato investimenti per 85,2
milioni di Euro, di cui 40,7 milioni in acquisizioni.

Eventi successivi alla chiusura del terzo trimestre 2007 – In data 31 ottobre 2007 MARR ha sottoscritto il contratto preliminare per l’acquisto del ramo d’azienda sito in Valdagno (VI)
di proprietà di Jolly Hotels S.p.a., società appartenente al Gruppo NH Hotel, dedicato all’attività di acquisto, stoccaggio, movimentazione e distribuzione di derrate
alimentari a favore degli alberghi, in Italia, appartenenti alla catena Jolly. Contestualmente all’acquisto, MARR ha siglato un accordo di fornitura col Gruppo NH Italia del valore di 44,0
milioni di Euro in 4 anni.

Il Gruppo Cremonini si è aggiudicato per la terza volta consecutiva la gara internazionale indetta da Cisalpino AG per i servizi di ristorazione a bordo dei 22 treni, 18 ETR e 4
Eurocity, che collegano quotidianamente la Svizzera con l’Italia. Il contratto ha una durata di 3 anni con scadenza a dicembre 2010 e la possibilità di prolungamento per altri 2 anni.

Evoluzione prevedibile della gestione – I risultati raggiunti nel terzo trimestre e nei primi nove mesi del 2007 sono in linea con le stime del management e confermano
l’attendibilità delle previsioni per l’esercizio 2007 per il quale si prevede un miglioramento dei risultati reddituali.

Related Posts
Leave a reply