GRUPPO CREMONINI: ricavi totali consolidati a 544,5 milioni di Euro

Il Consiglio di Amministrazione di Cremonini SpA (Milano: CRM MI) ha approvato oggi a Castelvetro di Modena la relazione trimestrale al 31 marzo 2008.

Si premette che per effetto dell’ingresso della società brasiliana JBS S.A. nell’intero settore della produzione del Gruppo Cremonini (Inalca S.p.A. e Montana Alimentari S.p.A.), si
è proceduto al deconsolidamento del 50% del comparto produzione a partire dal mese di marzo 2008 e pertanto il confronto con il primo trimestre 2007 non risulta omogeneo.

Principali risultati economici consolidati al 31 marzo 2008
Nel 1° trimestre del 2008 il Gruppo Cremonini ha registrato ricavi totali consolidati per 544,5 milioni di Euro, sostanzialmente in linea rispetto ai 544,2 milioni di Euro del 2007.

Il Margine Operativo Lordo (EBITDA) nel 1° trimestre è stato pari a 25,9 milioni di Euro, rispetto ai 22,4 milioni di Euro del 2007 ( 15,7%), mentre il Risultato Operativo (EBIT) si
è attestato a 13,7 milioni di Euro rispetto ai 9,7 milioni di Euro del 2007 ( 40,6%).

L’utile netto consolidato di competenza del Gruppo è stato pari a 25,8 milioni di Euro, in crescita rispetto al risultato negativo di 3,6 milioni di Euro del 2007, per effetto dei
proventi netti relativi alla cessione del 50% del settore produzione del Gruppo a JBS S.A..

Risultati dei tre settori di attività
Il settore della produzione, per effetto della differente area di consolidamento, ha registrato nel periodo ricavi totali per 220,1 milioni di Euro, rispetto ai 253,5 milioni di Euro del primo
trimestre 2007. L’EBITDA si è attestato a 12,7 milioni di Euro (9,8 milioni di Euro nel 2007) e l’EBIT è risultato pari a 6,2 milioni di Euro (2,4 milioni di Euro nel 2007).

Nel settore della distribuzione i ricavi sono stati pari a 228,7 milioni di Euro, in crescita del 9,6% rispetto ai 208,6 milioni di Euro del 2007. L’EBITDA si è attestato a 9,6 milioni
di Euro (8,4 milioni di Euro nel 2007), mentre l’EBIT è stato pari a 7,5 milioni di Euro (6,4 milioni di Euro nel 2007).

Il settore della ristorazione ha realizzato ricavi totali per 109,2 milioni di Euro, in crescita del 11,7%, rispetto ai 97,8 milioni di Euro del 2007. L’EBITDA è stato pari a 4,4 milioni
di Euro (5,1 milioni di Euro nel 2007), mentre l’EBIT si è attestato a 1,6 milioni di Euro (2,5 milioni di Euro nel 2007). Il calo della marginalità è riconducibile
esclusivamente alle mutate condizioni del contratto Trenitalia, oggi in regime di proroga da quasi un anno e in scadenza a luglio 2008. In questo periodo Trenitalia ha ridotto i servizi offerti
alla clientela e ciò ha penalizzato in maniera rilevante i margini aziendali.

Situazione finanziaria al 31 marzo 2008
La Posizione Finanziaria Netta del Gruppo al 31 marzo 2008 si è attestata a 410,3 milioni di Euro, in netto miglioramento rispetto ai 613,0 milioni di Euro del 31 dicembre 2007 e ai
640,6 milioni di Euro del 31 marzo 2007.

La riduzione dell’indebitamento di 202,7 milioni di Euro è dovuta agli effetti della cessione del 50% dell’intero settore della produzione del Gruppo a JBS SA, (deconsolidamento del 50%
del debito e versamento del primo aumento di capitale di INALCA S.p.A), che hanno contribuito per 250,2 milioni di Euro.

Nel periodo sono stati effettuati investimenti per 13,2 milioni di Euro, di cui 2,1 milioni di Euro in acquisizioni.

Eventi successivi alla chiusura del trimestre
Il 2 aprile il Consiglio di Amministrazione di Cremonini ha preso atto della comunicazione – manifestata per mezzo di un comunicato diffuso in data 31 marzo 2008 – della decisione da parte di
Luigi Cremonini, Cremofin S.r.l., Ci-Erre Lux S.a., attraverso la costituenda società Cremonini Investimenti S.r.l., di promuovere un’Offerta Pubblica di Acquisto volontaria totalitaria
sulle azioni ordinarie di Cremonini S.p.A, ad un prezzo per azione di 3,00 Euro, finalizzata alla revoca della quotazione delle azioni dal listino di Borsa Italiana S.p.A.

Il 6 maggio, l’Offerta Pubblica di Acquisto ha avuto l’approvazione da parte di Consob con provvedimento n. 8042663 mentre il documento di Offerta è stato comunicato e diffuso al
pubblico l’8 maggio 2008. Il periodo di adesione concordato con Borsa Italiana per la raccolta delle 42.954.114 azioni oggetto dell’Offerta è stato fissato dal 12 maggio 2008 al 13
giugno 2008.

Inoltre, il Gruppo Cremonini si è aggiudicato due nuovi contratti per la gestione dei servizi di ristoro e intrattenimento a bordo dei nuovi treni notte francesi iDNIGHT e Corail
LUNÉA, per un valore complessivo pari a 36 milioni di Euro, oltre al rinnovo del servizio sui treni iDTGV.

Altre delibere
Il CdA ha provveduto al conferimento delle deleghe agli Amministratori Delegati, confermando Vincenzo Cremonini, in qualità di A.D. della holding Cremonini S.p.A. e Valentino Fabbian,
A.D. con delega alla Business Unit della ristorazione.
Sono stati infine nominati i Comitati per la Remunerazione e per il Controllo Interno, composti entrambi dai Consiglieri Paolo Sciumè, Mario Rossetti e Giovanni Barberis.

Related Posts
Leave a reply