Guinness, la marca irlandese di birra, famosa in tutto il mondo per la sua stout scura, andrà a lanciare prossimamente sul mercato britannico la nuova birra rossa Guinness Red.
All’inizio il lancio si realizzerà in alcuni pub del Regno Unito al fine di conoscere il grado di accettazione da parte dei consumatori abituali della marca. In concreto si tratta di una
birra rossa ottenuta da una miscela di acqua, malto e luppolo analoga a quella impiegata per la stout scura, ma con un malto tostato in modo meno spinto rispetto al malto utilizzato per la
stout scura; il risultato differenziale è dato per l’appunto dal colore rosso.
La portavoce del gruppo irlandese, Katrina Ward, ha definito la nuova birra “ben bilanciata, con un carattere dolce-amaro”; la gradazione alcolica sarà simile a quella della stout scura
. Anche il prezzo dovrebbe essere simile alla stout tradizionale. Se otterrà una buona accettazione, il lancio della nuova Guinness Red potrà divenire definitivo in Gran Bretagna,
dove attualmente sono commercializzate tre tipi di Guinness: Draught, Original e Foreign Extra Stout. Il gruppo irlandese sta anche testando una Guinness Mid-Strenght, con un più basso
contenuto alcolico (2,8% vol.).
Le vendite delle stout Guinness in Gran Bretagna (principale mercato di sbocco della birra irlandese) sono cresciute nel tempo ed hanno ormai raggiunto un fatturato di un miliardo di sterline
su base annua; Guinness è la quarta birra più popolare nei pub inglesi. Ma gli esperti del gruppo Diageo, cui appartiene la divisione birraria Guinness, pensano che sarà
difficile continuare a crescere in un mercato maturo come quello inglese; da qui la decisione di premere sul fronte dell’innovazione.

Fonte: bevernews© di www.beverfood.com