Gusto: scoperto sulla lingua nuovo recettore “esclusivo”

Gusto: scoperto sulla lingua nuovo recettore “esclusivo”

Scoperto un nuovo recettore della lingua umana, sensibile solo al glutammato, aminoacido che esalta il sapore degli alimenti.

Questo è quanto emerge da uno studio opera di una squadra di ricercatori giapponesi e spagnoli, diretto dalla dottoressa Ana San Gabriel e pubblicato dall’ “American Journal of Clinical
Nutrition”.

Già studi precedenti avevano individuato recettori attivati dal glutammato, sale scoperto circa 100 anni fa e responsabile dell’umami, uno dei cinque gusti percepibili dal palato umano,
ma nessuno di questi dedicati esclusivamente a tale composto.

Sul glutammato, ecco l’opinione della dottoressa San Gabriel: “Se si valuta la sicurezza alimentare con rigore scientifico il sale di glutammato è completamente sicuro. La discussione in
merito alla sua tossicità riguarda quantità che non rispondono alle dosi reali. Il glutammato, infatti, fa meno male del sale tradizionale”.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento