I maestri di Confartigianato fanno la ola a Pasta Trend con 20 metri di pasta: la prima pasta al Passito di Pantelleria D.O.P

I maestri di Confartigianato sono partiti dalla “busiata”, versione di pasta autoctona della zona di Trapani, dalla forma simile al fusillo. Durante la preparazione, l’impasto tradizionale è stato arricchito con Panemos, Passito di Pantelleria DOC, prodotto dai vinai di Fontanarosa. La pasta al Passito rende doppiamente orgoglioso Francesco Acampora, titolare de “Il Cortiglio”: “Siamo onorati che Confartigianato abbia scelto il nostro passito per creare una nuova tipologia di pasta” Commenti positivi anche da Piero Stocchi, vicepresidente di Confartigianato Imprese: “Con la pasta al Passito nasce una nuova ‘creatura’ che ci auguriamo in futuro arrivi sulle tavole di molti italiani. E’ bello che in questi eventi si creino prodotti che accomunano le varie Regioni soprattutto in occasione del 150esimo Anniversario dell’Unita’ d’Italia. Per il debutto abbiamo pensato alla busiata, ma si potrebbe realizzare anche con altri formati come lo spaghetto alla chitarra o la pasta corta”.

Leggi Anche
Scrivi un commento