L’Ispettorato Centrale Repressioni Frodi cambierà presto nome per diventare Ispettorato Controllo Qualità. Lo ha annunciato il ministro delle Politiche agricole alimentari e
forestali, Paolo De Castro, intervenendo alla presentazione dei risultati 2006 conseguiti dal comando Carabinieri politiche agricole.

«Con questa modifica – ha spiegato il ministro – vogliamo dare un segnale forte per instaurare un nuovo meccanismo che, più che colpire chi froda, cerchi di creare le condizioni
per evitarle».