Il Caffè d’Italia: tanti caffè tra passione e tradizione, ora a casa tua

Il Caffè d’Italia: tanti caffè tra passione e tradizione, ora a casa tua

Il Caffè d’Italia: tanti caffè, tanti aromi tra passione e tradizione, ora a casa tua

In Italia il caffè è una vera e propria religione, che cambia di città in città e di persona in persona. Tradizionalisti con la Moka, quelli che lo bevono solo al bar, chi preferisce la varietà e la comodità delle macchinette espresso, ce li abbiamo di tutti i tipi.

Città che vai, caffè che bevi, più o meno in giro per la penisola funziona in questo modo. Ogni località ha tradizioni diverse che volontariamente o involontariamente finiscono per ripercuotersi sul modo di fare e di bere caffè.

Tra le varie specialità ci sono:

– in Veneto, a Padova, dove il caffè affonda le sue radici nell’800, nasce la tazzina patavina, cioè un espresso con panna, latte, cacao e un po’ di sciroppo di menta;

– in Piemonte, in particolare a Torino, le radici del caffè sono racchiuse nel bicerin, un caffè con cioccolata e panna liquida servito in un bicchiere di vetro per ammirare i tre strati ben distinti che vanno mescolati prima di gustarlo;

– in Valle d’Aosta troviamo la grolla, una coppetta di legno in cui viene servito il caffè con zucchero, chiodi di garofano, cannella e ginepro;

– nelle Marche c’è il caffè di Fano, molto amato in origine dai pescatori che bevevano questo caffè bollente corretto con anice, zucchero e rum riscaldati con una scorza di limone;

– a Napoli poi, c’è il caffè più semplice ma più conosciuto nel mondo, cremoso, ristretto e corposo, che mantiene l’aroma puro del caffè ed è la base per altre versioni comunque gustose, come il caffè schiumato, alla nocciola, con panna, ecc.

– in Puglia, nasce negli anni 50 il caffè leccese, ottimo in estate, preparato in vetro con aggiunta di latte di mandorle e ghiaccio.

Ci sono anche altri caffè tipici, e molti di essi sono stati ricreati dalla Bialetti, con la linea Il Caffè d’Italia. Con esse potrete assaggiare quello di Milano, ossia un caffè 100% Arabica che nasce con l’intento di creare una miscela dalla forte intensità aromatica, Venezia, un espresso dalla miscela naturalmente dolce, con vaniglia e spezie, Napoli, con il gusto intenso del cacao amaro. Palermo ha una miscela intensa e scurissima, dalle note amare e carica di energia, per Roma si sono scelte note di cacao e sfumature di frutta secca, per una miscela armoniosa perfetta per concludere ogni pasto, mentre la ricchezza aromatica della miscela di Torino proviene dall’antica tradizione cioccolatiera che le dona un corpo vellutato per un gusto armonico e raffinato.

La scelta perfetta, se siete degli appassionati di caffè, è l’acquisto combinato con la nuova macchinetta espresso Opera by Bialetti, compatibile con le capsule “Il Caffè d’Italia”.

La nuova macchina espresso con sistema chiuso Bialetti è un Opera d’arte di nome, e di fatto, disegnata completamente in Italia. Elegante, originale e super compatta, Opera si adatta a ogni cucina, abbinando al suo stile riconoscibile prestazioni di altissimo livello.

Ti consente di inserire la capsula in modo semplice e rende la preparazione veloce per un risultato in tazzina, aromatico e corposo. Il bottone Led all-in-one, con tasto on/off e comandi start & stop, ti consente di avviare e interrompere l’erogazione. Quando il tasto è rosso la macchina è in riscaldamento, quando il tasto è verde Opera è pronta a erogare.

Il serbatoio integrato ha una capacità di 0.4 L ed è dotato di uno sportello con scasso ergonomico, semplice e intuitivo. Opera è elegante ma anche funzionale. Il suo design è progettato per ridurre gli ingombri. Con meno di 27 cm di profondità, si adatta a qualsiasi cucina o area relax del tuo ufficio.

Leggi Anche
Scrivi un commento