Il gelato artigianale italiano delizia i palati del Parlamento Europeo

Il gelato artigianale italiano delizia i palati del Parlamento Europeo

Bruxelles – Si chiama ‘El Barroso’, in onore del presidente della Commissione europea José Manuel Barroso: é il gelato tradizionale al gusto di cioccolato fondente e mandorle
caramellate, nato dalla fantasia dei gelatieri artigianali italiani, che lo hanno offerto al Parlamento europeo insieme con altri gusti della grande trazione alimentare, per difendere
l’unicità del loro prodotto di altissima qualità. Un prodotto che è tra le maggiori espressioni del ‘made in Italy’ nel mondo, assieme alla pasta e alla pizza. In Italia poi,
dove è consumato dall’87% della popolazione, è ormai un prodotto di base dell’alimentazione al pari di latte, olio e pane.   

Su iniziativa dell’europarlamentare Giancarlo Scottà della Lega Nord, i gelatieri riuniti nell’Artglace, in cui sono presenti 9 Paesi comunitari, e in collaborazione con la rassegna
mondiale del gelato Longarone Fiere, hanno di creare la “Giornata europea del gelato artigianale”. E questo, ha detto all’Ansa il presidente di, Ferdinando Buonocore, “rappresenta l’avvio di un
processo per arrivare – è il suo auspico – a portare in Europa la richiesta di riconoscimento di un marchio specifico a difesa del ‘Gelato Artigianale Italiano’ contro imitazioni e falsi,
come è stato fatto per la Pizza Napoletana”. Di un marchio “se ne parla da 30 anni – ha aggiunto Buonocore – ma alla fine ci sono lobby importanti che bloccano la decisione. Noi
però stiamo lavorando in questa direzione cercando di coinvolgere tutte le regioni italiane”.   

“Ben venga la giornata europea del gelato”, ha detto Scottà, ricordando che proprio domani la commissione agricoltura del Parlamento europeo voterà una sua relazione sulla
qualità dei prodotti alimentari a difesa dell’informazione al consumatore.    Il gelato è anche una grande realtà economica: il mercato nel suo complesso vale
“oltre 4 miliardi di euro, con 29.000 gelatieri in Italia e 150.000 addetti, e altri 20.000 gelatieri nel resto del mondo con altri 100.000 posti di lavoro”.   

Perché possa continuare a crescere il settore deve affrontare nuove sfide. A livello italiano – ha detto il presidente di Longarone Fiere, Giovanni De Lorenzi, “le nuove generazioni devono
continuare a investire”. A livello europeo ha precisato il deputato dell’Italia dei valori, Antonio Linardi, “bisogna lavorare sulla difesa del prodotto, della qualità degli ingredienti e
della distribuzione”.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Related Posts
Leave a reply