Il Moutai, millenario liquore di lusso cinese, è arrivato a Milano

Il Moutai, millenario liquore di lusso cinese, è arrivato a Milano

GRUPPO KWEICHOW MOUTAI CHINA: il Moutai, millenario liquore di lusso cinese, salpa alla volta dell’Italia e dell’Europa.

Per i suoi 100 anni dalla sua prima medaglia d’oro il liquore più venduto al mondo ha deciso di festeggiarsi a Milano con una serata ricca di eventi nell’evento ripercorrendo i suoi 2000 anni di storia.

MoutaiÈ il liquore più venduto al mondo, è il quarto prodotto di lusso cinese (una bottiglia viene ca. 180 euro!), ma non solo, è un vero e proprio patrimonio culturale del mondo asiatico con una storia di oltre 2000 anni, in una parola, è il Moutai.
Il Moutai è ad oggi il liquore più famoso di tutta la Cina, distillato nell’ omonimo paese della Cina sud-occidentale è diventato noto al mondo dopo aver vinto la medaglia d’oro al Panama-Pacific International Exposition (PPIE) tenutasi a San Francisco in California nel 1915. E questo è stato solo il primo di una lunga serie di riconoscimenti.
Il particolare aroma che caratterizza questo liquore, simile a una grappa sia per la gradazione alcolica (ca. 55%) che per il gusto, deriva dalle vasche in terra rossa dove viene fatto fermentare, dalla purezza delle acque con cui viene prodotto e dalle giare di porcellana in cui viene fatto invecchiare per un minimo di 5 anni.

 

Kweichow Moutai liquor 01Per la prima volta nella sua storia il Moutai ha deciso di presentarsi pubblicamente all’Italia, paese per antonomasia dell’enogastronomia, con una serata (16 ottobre 2015 – La Pelota, via Palermo 10, Milano) ricca di contenuti e di personalità del mondo culinario, come lo Chef stellato Matias Perdomo e il presidente dell’associazione vini rossi italiani Massimiliano Brambilla, ma anche politici (come il Console cinese in Italia Wang Dong) e vari artisti del panorama italiano e internazionale (dal tenore del Teatro La Scala di Milano, a Kseniya Simonova, l’artista russa che disegna nella sabbia) . Ognuno, a modo suo, ha arricchito e colorato la serata con speech, dimostrazioni pratiche e piccoli show, offrendo così agli invitati un pizzico del proprio know-how.
Il Moutai ha scelto l’Italia come proprio palcoscenico dove riscoprirsi e raccontarsi, raccogliendo oltre 300 ospiti in un’unica serata di gala all’insegna della comunicazione Italia-Cina, Europa-Asia.

Gallerie fotografiche insieme a stuzzicanti percorsi di degustazione hanno accolto appassionati e naif del Moutai, il distillato cinese che da 100 anni viene apprezzato e celebrato in tutto il mondo (16 medaglie d’oro ottenute a livello internazionale – l’ultima all’Esposizione internazionale Panama-Pacifico nel luglio 2014).

China Kweichow Moutai Distillery (Group) Co. Ltd con sede principale a Maotai, nel nord della provincia del Guizhou, è un’impresa statale con oltre 30.000 dipendenti. I settori di attività includono la produzione di acquavite cinese, liquori medicinali, vini, ma anche titoli azionari, banche, assicurazioni, ricerca scientifica, logistica, turismo, trasporti, formazione, mercato immobiliare. Il principale prodotto del Gruppo è il liquore Kweichow Moutai, che insieme al cognac e allo scotch whisky, fa parte dei tre più importanti liquori (distillati) del mondo e costituisce l’antenato e l’esempio tipico dell’acquavite di malto (daqu maotai) aromatica. È l’unico marchio del settore che utilizza prodotti sostenibili, biologici e con indicazione geografica per quest’acquavite che rappresenta un patrimonio culturale immateriale della Cina.

 

Redazione Newsfood.com  Contatti

Related Posts
Leave a reply