Il Pianello, San Marino e i grandi chef del futuro – Regia di Luigi Sartini e Fabio Rossi, del ristorante “Righi”

Il Pianello, San Marino e i grandi chef del futuro – Regia di Luigi Sartini e Fabio Rossi, del ristorante “Righi”

Un grande vino, il Pianello. La cornice succestiva del Titano, a San Marino. La regia di due grandi chef: Luigi Sartini, stella Michelin e Fabio Rossi, nuovo acquisto del ristorante “Righi”.

Il desiderio di ricordare ed onorare Medardo Gualtieri, il primo a portare nel mondo la tavola di San Marino

E’ quanto in programma Mercoledì (20 giugno – dalle ore 20.00), quando la piazza più bella di San Marino ospiterà uno Show Cooking d’eccezione. Sulla scena, un gruppo di cuochi under 30. I partecipanti potranno così passare tra 5 isole/cucina e gustare una pietanza dopo l’altra.

Da chef Fabio e dalla collega Lisa, “sapori antichi”: pomodori, melanzane e mozzarella. I colleghi Davide ed Alessandro rispondono con i loro gnocchi di maracuja, cozze e pesto. Da Francesco e Cristian, il timballo di tagliatelle estive. Un omaggio poi al Titano con la guancia di vitello a bassa temperatura su letto di spinaci croccanti e riduzione al malto scuro. Chiusura con buffet di frutta e pasticceria.

Ad aprire il pranzo, tartare di gambero viola e pesca noce, spuma di zenzero e sale nero, opera di chef Stefano e Graziano. Il tutto accompagnato da un ottimo Pianello.

Ed il tutto ricordando Medardo Gualtiere, alfiere della cucina di San Marino. Chef d’eccezione, direttore delle cucine di colossi turistici come l’Hilton di Berlino e l’Hotel de l’Europe a Losanna, fondatore di Euro-Toques, Gualtieri non hai mai dimenticato la sua terra.

Allora, conclude Sartini, lo show cooking sarà anche occasione per esaltare San Marino e le sue tradizioni. Infatti, “Il nostro obiettivo è fare conoscere ancora di più il centro storico di San Marino. Come elemento di questa narrazione offerta a turisti, visitatori e cittadini, proponiamo il nostro movimento gastronomico. Ci sono tanti giovani chef che hanno talento e lavorano molto bene. Tra di loro ci sarà certamente una stella del prossimo futuro”

Matteo Clerici

Related Posts
Leave a reply