Il Prosecco senza solfiti di Perlage in vetrina all’Enoforum

Il Prosecco senza solfiti di Perlage in vetrina all’Enoforum

Perlage presenta all’Enoforum di Piacenza il 22 Aprile alle ore 15.40, la sua sfida tecnica: «Animæ 2008», la seconda annata dell’innovativo Spumante Senza Solfiti di
Perlage.

Presentato in anteprima mondiale lo scorso anno al Vinitaly di Verona, il primo spumante senza solfiti si ripropone oggi nella versione 2008.

Un vino che stupisce per la qualità e l’avanguardia che rappresenta: Animae raffigura una sfida iniziata con la vendemmia 2006, con radici che affondano nella ricerca della massima purezza
del vino, nell’attenzione per il consumatore e nel rispetto per la natura che sono da sempre i pilastri portanti della filosofia di Perlage.

Dopo la certificazione biologica acquisita nel 1985, un secondo grande passo è stato fatto nel 2005, con l’ottenimento della certificazione Demeter per l’agricoltura biodinamica: il
Prosecco Spumante Doc «Col di Manza»è il primo vino nato da questo metodo di coltivazione.

Un’ esperienza che ha innescato il forte desiderio di riuscire a produrre un vino ancora più «solo vino», senza conservanti aggiunti ed allergeni: un vino senza solfiti.

La nascita di Animae 2006 dimostrava come il team guidato dall’Enologo Andrea Gallina avesse superato le difficoltà tecniche del processo di vinificazione senza utilizzo di solforosa,
realizzando uno spumante atipico, molto secco, quasi un Pas Dosè, dal bouquet delicatamente fresco e fruttato.

Oggi, Animae 2008 si è evoluto rivelandosi nella forma più classica del Prosecco Spumante: brillante, di colore giallo paglierino, un profumo di mela, fiori freschi e note minerali
tipiche del territorio marnoso delle colline di Soligo, ampio, dalla lunghezza sorprendente e dall’armonia elegantemente unica.

Un prosecco di alta tecnologia mista a forte tradizione, in cui ricerca e ricordo si fondono in modo elegante e armonioso. Perlage ha prodotto 7.769 bottiglie numerate di Animae 2008,
confezionandole con un elegante cofanetto dalla doppia funzione attrattiva e protettiva.

Sempre più il mondo enologico si sta avvicinando allo sviluppo e alla commercializzazione di spumanti di qualità senza l’uso di anidride solforosa e Perlage è orgogliosa di
essere stata la precettrice di questo nuovo modo di operare.

Perlage promette ulteriori progressi del progetto attraverso l’implementazione di sempre nuove conoscenze e tecnologie, a garanzia della tutela del consumatore, scopo finale di ogni progetto
aziendale.

Company Profile

La storia di Perlage nasce nel 1985, quando i 7 fratelli Nardi, il padre Tiziano e la madre Afra, hanno deciso di iniziare l’avventura dell’agricoltura e la
viticoltura biologica, partendo dalla Riva Moretta, nel cuore del Prosecco Doc.

Una scelta che ha portato Perlage ad essere, oggi, un’azienda conosciuta a livello mondiale, capace di unire tradizione e innovazione nei suoi vini biologici e
biodinamici.

L’ attenzione di Perlage alla naturalità dell’intero processo produttivo,viene attivata sin dalla scelta del terreno più adatto al singolo vitigno,
si protrae con estrema cura in ogni pratica agronomica sui vigneti, in tutte le fasi di vinificazione e conservazione sino all’offerta del vino al degustatore.

Related Posts
Leave a reply