Il tonfo di Wall Street trascina in giù le borse asiatiche

Europa debole.

Le banche centrali intervengono per immettere liquidità

post 1221696000 border 1505952000

Categorie

Nessun commento

    Nessun commento!

    Non ci sono ancora commenti, ma puoi essere il primo a commentare questo articolo.

    Rispondi

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *

    Il tonfo di Wall Street trascina in giù le borse asiatiche

    Europa debole.

    Le banche centrali intervengono per immettere liquidità

    post 1221696000 border 1505952000

    Apertura incerta per le borse europee dopo il tonfo di ieri a Wall Street, ancora sotto l’ urto del fallimento della Lehman Brothers.

    I mercati europei si muovono all’ insegna dell’ incertezza nonostante gli interventi coordinati delle banche centrali, compresa l’ americana Fed, che stanno immettendo liquidità
    sui mercati. 

    Per borse asiatiche, colpite dalla crisi di fiducia degli investitori allarmati dalle vicende di Wall Street, quella che si è chiusa da poco è stata una giornata nera.

    L’indice Nikkei ha chiuso 2,2%, al minimo degli ultimi tre anni, mentre Hong Kong , al settimo giorno di ribasso ha ceduto il 7,4%, ai minimi negli ultimi 2 anni.

    Destino simile per Taiwan (-2,74%) e Seul(-2,3%).

    Nessun commento

      Nessun commento!

      Non ci sono ancora commenti, ma puoi essere il primo a commentare questo articolo.

      Rispondi

      Leave a Reply

      Your email address will not be published. Required fields are marked *