illycaffè: Fatturato 2015 € 437 milioni, +12% rispetto al 2014 + nuove nomine nel cda

illycaffè: Fatturato 2015 € 437 milioni, +12% rispetto al 2014 + nuove nomine nel cda

Triesteillycaffè annuncia i risultati relativi all’anno conclusosi il 31 dicembre 2015, a seguito dell’approvazione del Bilancio di Esercizio e del Bilancio Consolidato da parte del Consiglio di Amministrazione il 29 aprile scorso.

Il fatturato consolidato è stato pari a €437 milioni, in crescita del +12% rispetto all’anno precedente. Il Margine Operativo Lordo (EBITDA) ha registrato un incremento del +7% rispetto al 2014, raggiungendo quota €66,4 milioni. La posizione finanziaria netta è di -€115 milioni, con un rapporto debito/EBITDA di 1,73%. A livello globale l’azienda impiega oggi 1.177 dipendenti.

A fronte di una soddisfacente crescita del mercato domestico, dove le vendite sono aumentate del +8% rispetto al 2014, si conferma sui mercati internazionali il trend di crescita costante degli ultimi anni.

Il peso delle vendite fuori dall’Italia è ora pari al 63% del fatturato: l’Area EMEA ha fatto registrare un +8%, mentre il mercato Nordamericano – il più importante dopo l’Italia – è cresciuto del +23% (parzialmente ascrivibile all’effetto cambio) e ha finalizzato nuove partnership strategiche con alcuni operatori chiave: il leader di mercato Keurig per le nuove capsule K-Cup/illy, United Airlines per l’offerta di caffè illy a bordo degli aerei e nelle lounge, e più recentemente Amazon.

Si segnala inoltre il forte incremento del business in Cina – il mercato più in crescita – con un +60% di fatturato rispetto all’anno precedente (anche questo a tassi correnti).

Oltre ad alcune operazioni straordinarie che hanno caratterizzato l’esercizio 2015 – il cambio da joint venture a licensing del modello di business con Coca-Cola per la distribuzione di illy ready-to-drink; l’acquisizione della maggioranza di Mitaca, società specializzata nel vending; l’emissione di un bond che garantisce flessibilità finanziaria e sostegno ai  progetti di sviluppo della società – il retail ha continuato la sua  espansione sia in Italia che all’estero, con l’apertura di 29 nuovi punti vendita monomarca nei format illy Caffè ed illy Shop.

EXPO Milano 2015, di cui illycaffè è stata Official Coffee Partner e curatore del Cluster Caffè con 13 milioni di visitatori, ha rappresentato la più grande celebrazione del caffè della storia. In questa sede illy, fedele alla propria tradizione di innovazione, ha presentato il concetto del Personal Blender, un sistema robotico che permette all’utilizzatore di creare il proprio blend personalizzato a partire dalle nove migliori Arabica selezionate da  illy.

“I risultati del 2015 – ha dichiarato Andrea Illy – confermano la validità del programma di sviluppo  messo a punto l’anno scorso, che punta a rafforzare la leadership qualitativa dell’azienda attraverso lo sviluppo del segmento premium HoReCa a livello globale, dei sistemi porzionati e del retail monomarca nelle più importanti città del mondo.”

Per preparare l’azienda alle sfide di un mercato sempre più competitivo, l’Assemblea di illycaffè ha inoltre varato un riassetto della Governance, che vede alcune conferme ed alcune novità nel Consiglio di Amministrazione in carica per i prossimi tre anni.

L’imprenditore Andrea Illy è stato riconfermato Presidente, mentre la carica di Vicepresidente è stata assunta da Marina Salamon.

Entra per la prima volta un Amministratore Delegato esterno, Massimiliano Pogliani, che ha maturato la propria esperienza professionale internazionale in Saeco, Nespresso, Nestlé Super Premium e Vertu. *

Francesco Illy entra in Consiglio con l’incarico della Brand Equity, mentre Anna Belci Illy è riconfermata per la Corporate Reputation e gli Acquisti Strategici. Riccardo Illy rappresenterà in Consiglio l’azionista unico, Gruppo Illy SpA.

Tra i consiglieri indipendenti, storicamente presenti nel Consiglio di illycaffè, oltre a Marina Salamon, è stata confermata la presenza di Pierluigi Celli. I nuovi ingressi riguardano alcuni tra i più riconosciuti professionisti nei loro specifici ambiti di attività: Alberto Baldan, Amministratore Delegato de la Rinascente; Roberto Eggs, Chief Operating Officer di Moncler; Douglas T. Hickey, Commissario Generale del Padiglione USA a Expo Milano 2015.

Segretario e Legal Advisor viene riconfermato il professor avvocato Mario Cannata. Il collegio sindacale e l’organismo di vigilanza sono composti da Maurizio Dallocchio, Presidente, e da Umberto Picciafuochi e Michela Del Piero.

Riconfermata inoltre la Presidenza onoraria di Anna Illy.

“Questo assetto – dichiara Andrea Illy – punta a valorizzare le diverse competenze imprenditoriali in seno alla famiglia, integrandole con straordinari talenti esterni, ma soprattutto completa il modello di illy azienda a controllo familiare e conduzione manageriale.  Da molti anni sostengo infatti che la crescita è un percorso obbligato e la ‘managerializzazione’ l’unica strada possibile per le imprese familiari italiane che abbiano raggiunto un certo livello di dimensione e complessità”.

* Massimiliano Pogliani arriva in illy dopo 20 anni di esperienza in area marketing, commerciale e retail, maturati in aziende leader con marchi premium & luxury.

Milanese, con una lunga esperienza professionale all’estero, si è laureato con lode in Economia e Commercio all’Università Cattolica di Milano ed ha una formazione post laurea alla London Business School e IMD Business School di Losanna.

Dopo le prime esperienze lavorative, entra in Saeco International Group come responsabile del Marketing Globale ed è parte del team che porta l’azienda alla quotazione alla Borsa di Milano.

Nel 2003 inizia la sua esperienza presso il quartier generale svizzero di Nestlé Nespresso SA, dove, in qualità di Head of International Retail & Customer Management, si è occupato a livello mondiale dello sviluppo delle Boutique Nespresso nel mondo, del customer service (Nespresso Club) e del trade marketing.

Dal 2008 al 2012 è prima Chief Commercial & Marketing Officer e poi CEO di Nestlé Super Premium SA, una divisione di Nestlé creata per accelerare l’espansione di alcuni marchi Nestlé nel segmento del consumo super premium.

Nel 2012 si trasferisce in Inghilterra dove entra in Vertu, chiamato dal fondo di private equity EQT. In Vertu, azienda leader nella telefonia mobile di lusso, opera prima come Chief Marketing Officer e poi come CEO, trasformando con successo l’azienda fino alla vendita ad un nuovo investitore.

“Il profilo manageriale internazionale di Massimiliano Pogliani – commenta Andrea Illy – insieme alle sue spiccate competenze di marketing & retail con marchi super-premium e alla sua profonda conoscenza del mondo del caffè, rappresenta un match perfetto in questa fase del nostro percorso di crescita, in cui per accelerare lo sviluppo a livello globale del brand illy è fondamentale rafforzarne il posizionamento nell’alto di gamma”.

“È per me un onore rientrare in Italia per gestire un’azienda così prestigiosa – dice Massimiliano Pogliani – che ha saputo crescere in maniera organica e consolidare la sua presenza nel mondo, grazie alla totale passione per i suoi clienti e all’ossessione per la qualità dei suoi prodotti. Ringrazio Andrea Illy per avermi dato la possibilità di essere il primo amministratore delegato esterno alla famiglia e sono convinto che insieme riusciremo a espandere ancora di più questo grande brand, proseguendo con successo la strategia di business già intrapresa”.

www.illy.com

illycaffè, società fondata nel 1933, con sede a Trieste, produce e commercializza un unico blend di caffè espresso 100% arabica ed è marca leader nel segmento del caffè di alta qualità. illycaffè è stata il partner ufficiale di Expo 2015 per l’ideazione e la gestione di contenuti, esposizioni ed eventi dedicati al caffè, nell’area comune del Cluster tematico del caffè.

Ogni giorno vengono gustate quasi 7 milioni di tazzine di caffè illy nel mondo. illy viene venduto in oltre 140 Paesi ed è disponibile in oltre 100.000 fra i migliori ristoranti e bar. I punti vendita e i negozi a marchio illy sono circa 230 in 43 Paesi. Con l’obiettivo di accrescere e diffondere la cultura del caffè l’azienda ha istituito l’Università del Caffè, il centro di eccellenza che offre una formazione completa teorica e pratica ai coltivatori, ai baristi e agli appassionati su tutte le tematiche attinenti al caffè.

A livello globale la società impiega circa 1.177 persone e ha realizzato nel 2015 un fatturato consolidato di 437 milioni di euro. illy acquista il caffè verde direttamente dai produttori della più pregiata Arabica attraverso rapporti di partnership basati sullo sviluppo sostenibile. Con i migliori coltivatori del mondo – in Brasile, nei Paesi dell’America Centrale, in India e in Africa – l’azienda triestina sviluppa un rapporto di collaborazione a lungo termine trasferendo loro conoscenze e tecnologie e riconoscendo una remunerazione superiore ai prezzi di mercato.

Chiara Danielli
Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento