Impronta italiana per il servizio iDBUS delle SNCF da Milano a Parigi

Impronta italiana per il servizio iDBUS delle SNCF da Milano a Parigi

Mentre la Costa Azzurra resta isolata da Milano (non esiste un volo che sia un volo da Linate, Malpensa o Bergamo o un treno diretto, chiamatelo pure Intercity o Eurocity per Nizza o Cannes) le
ferrovie francesi sono all’inaugurazione di un servizio di bus ultra comodo che da Milano e Torino porterà i turisti a Lione e Parigi.

Fortuna che il modernissimo mezzo gommato di trasporto (48 posti) è della IVECO (leggi FIAT) e coi chiari di luna in giro è una buona boccata d’ossigeno.

L’inizio del servizio è stata fissata per il 17 novembre e si svolgerà ininterrottamente, con almeno tre corse giornaliere, per tutti i 365 giorni l’anno.

Abbiamo avuto modo di mettere la nostra parte posteriore sui sedili (che possono essere tra loro distanziati e declinati con tanto di poggia testa anatomico, muniti di tavolinetto, prese per
apparecchi elettronici con collegamenti internazionali e altro ancora) e possiamo dire che è quanto di più sofisticato si possa avere. Qui ci verrebbe di aggiungere che le nostre
maestranze e i progettisti ci inorgogliscono per le loro capacità. Addirittura, come del resto è nell’indirizzo della politica sociale francese, c’è anche un carrello
retrattile per i disabili con carrozzina.

Una volta arrivati a Lione si può proseguire per Parigi e da lì per Lille da dove partono gli iDBUS per Londra Amsterdam e Bruxelles.

L’idea degli ideatori del nuovo servizio è quella di venire incontro a chi di solito fa questi viaggi con la propria auto. Oltre che fargli risparmiare un bel gruzzoletto di soldi (sono
previste interessanti facilitazioni pecuniarie per le famiglie e per i viaggi in compagnia) anche per ridurre l’inquinamento offrendo la possibilità (verso l’alto ci sono vetri che
permettono di vedere il cielo) di godersi il paesaggio in santa pace o di dedicarsi ad altre attività utilizzando le connessioni gratuite possibili.

Se dovessimo fare una perequazione coi costi automobilistici ci verrebbe di dire ma perché rovinarsi il fegato (e le vacanze) travolti dal traffico stradale quando è possibile
fare tutto in santa pace e godersela pienamente.

Per informazioni e prenotazioni è necessario rivolgersi al sito www.idbus.it o tramite il servizio clienti iDBUS (0848 350 026), questo in attesa che i
biglietti siano acquistabili alle biglietterie di partenza all’autostazione di Milano Lampugnano e a quella di Torino.

Bruno Breschi
Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento