Roma – Sono stati firmati, alla presenza del sottosegretario, Rosa Rinaldi e degli assessori al lavoro delle regioni Lazio ed Emilia Romagna, i primi due accordi regionali di
attribuzione, per il 2008, dei finanziamenti per la gestione degli ammortizzatori in deroga.

Riaffermando la scelta, già avviata lo scorso anno, di decentrare, a livello regionale, la maggior parte degli stanziamenti previsti nel fondo per l’occupazione relativi ai provvedimenti
in deroga, sono stati attribuiti al Lazio 14 milioni di euro sulla base di protocolli sottoscritti a livello regionale con le parti sociali, in cui sono stati individuati i settori e le aziende
in crisi ed il programma recante le misure di superamento dell’attuale stato di crisi.

Il sottosegretario Rinaldi ha salutato positivamente gli accordi siglati, che potranno favorire il più rapido e puntuale intervento a sostegno delle lavoratrici e dei lavoratori
coinvolti da crisi aziendali o di settori che non possono essere gestiti attraverso la legge 223/91. Rinaldi ha voluto anche sottolineare che, quest’anno, la parte di finanziamenti decentrati
alle regioni viene aumentata di un ulteriore 10% incrementando, così, l’attuazione di una politica positiva inaugurata nel 2007, che comporterà la gestione diretta da parte dei
governi regionali di più del 70% della quota complessiva. Piena soddisfazione, inoltre, è stata espressa dagli assessori al lavoro delle due regioni sia per l’insieme
dell’intervento finanziario, sia per la rapidità con la quale i finanziamenti sono stati concessi.