Toscana – «Una scarpa comoda con i lacci slacciati, colori intensi, vivaci e persino skatenati» così, con una filastrocca, una bambina interpreta la sua biblioteca
ideale partecipando a un concorso (“La tua biblioteca ideale”) indetto dal settore biblioteche della Regione Toscana.

Per prendere parte all’iniziativa c’è tempo fino al 31 gennaio 2008 e «chiunque – spiega Paolo Cocchi, assessore regionale alla cultura – può proporre qualcosa di creativo
in grado di raccontare cosa di piacevole vorrebbe trovare in un luogo così strategico per la cultura come una biblioteca».

Pensato nell’ambito della campagna di comunicazione “Tipi di biblioteca” tenutasi in ottobre e lanciato in occasione del recente “Festival della Creatività”, il concorso è aperto
a tutti ed è articolato in tre sezioni: la prima destinata ai ragazzi fino ai 15 anni, la sezione “gruppi” destinata a classi scolastiche o gruppi di amici, la sezione per gli over 15.
Potranno essere realizzati plastici, sculture, disegni, foto, filmati, siti web, testi, sceneggiature per cortometraggi e reality ambientati in biblioteca, purché la documentazione sia
in formato elettronico.

Le informazioni e il regolamento sono scaricabili dal portale www.intoscana.it. E’ dal portale, con votazioni on line, che chiunque
può giudicare gli elaborati presentati. I vincitori saranno premiati in una occasione pubblica entro il marzo 2008 con i-phone, materiali informatici, libri e altro ancora.

Le biblioteche operanti in Toscana hanno da poco raggiunto quota 1.000: 6 sono statali, 280 pubbliche, 57 in ambito universitario, 314 appartengono a istituti religiosi, 29 scolastiche, 314
speciali.

Mauro Banchini