L’Inail ha pubblicato le nuove procedure, in vigore per l’anno 2008, per l’autoliquidazione dei premi e dei contributi associativi da parte dei datori di lavoro, che deve essere effettuata dal
datore di lavoro entro il 16 febbraio di ogni anno anche se l’importo è pari a zero.
Il datore di lavoro, in particolare, entro tale data deve:
– denunciare, per ogni posizione assicurativa di sua competenza, le retribuzioni dell’anno precedente relative ai soggetti assicurati;
– determinare, sulla base delle retribuzioni denunciate, l’importo della regolazione del premio per l’anno precedente e calcola, sulla base delle stesse retribuzioni e degli altri elementi
comunicati dall’INAIL, l’importo della rata anticipata per l’anno in corso (anche con riferimento agli eventuali premi speciali stabiliti per gli artigiani);
– provvedere, con un unico versamento, al pagamento del premio derivante dalla somma algebrica degli importi a titolo di regolazione e di rata calcolati per ciascuna posizione
assicurativa.
Al fine di semplificare gli adempimenti a carico dei datori di lavoro, dunque, l’Istituto ha messo a disposizione sul proprio sito internet (www.inail.it) una serie di servizi informatici che
permettono la Visualizzazione e stampa delle Basi di Calcolo, la Richiesta e Ricezione delle Basi di Calcolo in formato Elettronico, l’Invio Telematico della Dichiarazione Salari, nonché
il calcolo dei premi, la compilazione delle denunce retributive ed il loro invio telematico mediante il Servizio ALPI On Line, che guida l’utente tramite collegamento diretto con il sito
internet dell’INAIL.
L’Istituto, infine, ha ricordato che le dichiarazioni delle retribuzioni trasmesse in via telematica possono essere presentate entro il 16 marzo 2008, ferma restando la scadenza dei pagamenti
al 16 febbraio (per l’autoliquidazione 2007/2008 la scadenza dei pagamenti viene prorogata al 18 febbraio).

Soggetti esonerati dall’obbligo di denuncia retributiva
L’Inail ha precisato che sono esonerate le aziende artigiane che non hanno occupato dipendenti nell’anno precedente o che hanno occupato solo lavoratori con qualifica di apprendista.
Al contrario sono tenute all’assolvimento dell’obbligo le aziende artigiane che hanno comunque corrisposto, per lo stesso anno, un premio anticipato per dipendenti e quelle che sono
classificate con due o più voci di rischio e che, per una di tali voci, hanno occupato solamente dipendenti con qualifica di apprendista.
Nell’ultimo caso, infatti, l’azienda artigiana dovrà presentare la denuncia retributiva per tutti i dipendenti, dichiarando retribuzioni pari a zero per gli apprendisti.

Riduzione delle retribuzioni presunte
L’Inail ha ricordato che i datori di lavoro possono ridurre le retribuzioni presunte da utilizzare per il calcolo della rata anticipata inviando, entro il 16 febbraio, l’apposita comunicazione
motivata con indicazione dell’importo sul quale sarà calcolato il premio per ogni voce di rischio.
Inoltre, se ne sussistano le condizioni, deve essere indicato anche l’importo delle retribuzioni presunte per le quote parzialmente esenti.

Nuove posizioni
Le aziende che hanno avviato nuove attività nel corso dell’anno precedente devono determinare il premio anticipato dovuto per l’anno in corso sulla base delle retribuzioni presunte
riportate nella sezione “rata” della comunicazione relativa alle basi di calcolo dei premi.

Rateazione del premio di autoliquidazione
Il datore di lavoro può avvalersi della possibilità di versare il premio di autoliquidazione in 4 rate barrando l’apposita casella nel campo 89 del modello per la dichiarazione
delle retribuzioni e, dal 2007/2008, la manifestazione della volontà è considerata valida anche per gli anni seguenti (ferma restando la possibilità di modificare la
propria scelta mediante apposita comunicazione).

Compensazioni
Il datore di lavoro che intenda compensare quanto dovuto per autoliquidazione con un credito preesistente dovrà ottenere l’assenso della Sede Inail competente (per verificare l’effettiva
sussistenza del credito) e compilare due righe della sezione INAIL del modello F24 indicando, nella prima, il progressivo dell’autoliquidazione e il relativo importo nel campo “importi a debito
versati”, nella seconda il progressivo del credito indicando il relativo importo nel campo “importi a credito compensati”.

Guida Inail all’autoliquidazione
Scarica il documento completo in formato .Pdf

Modulistica, relative modalità di compilazione e criteri per la determinazione dei premi

Modulo per la comunicazione delle basi di calcolo dei premi e dei contributi associativi
Scarica il documento completo in formato .Pdf

Modulo per la dichiarazione delle retribuzioni 1031 (fac-simile)
Scarica il documento completo in formato .Pdf

Compilazione del modulo per la dichiarazione delle retribuzioni
Scarica il documento completo in formato .Pdf

Modulo per la revoca della rateazione ai sensi L.449/97 e L.144/99 (fac-simile)
Scarica il documento completo in formato .Pdf

D. lgs. n. 314 del 2/9/1997
Scarica il documento completo in formato .Pdf

Somme e valori di cui all’art. 51, commi 2-8, t.u.i.r. (tabella A)
Scarica il documento completo in formato .Pdf

Somme e valori di cui all’art. 29, commi 4 e 6, t.u. (tabella B)
Scarica il documento completo in formato .Pdf

Premi di risultato (decontribuzione) e part-time
Scarica il documento completo in formato .Pdf

Contratti formazione e lavoro, contratti di inserimento ed equiparati
Scarica il documento completo in formato .Pdf

Tabella nazionale donne e tabella donne Lazio
Scarica il documento completo in formato .Pdf

Dichiarazione delle retribuzioni – modulo supplementare 1131
Scarica il documento completo in formato .Pdf

Compilazione del modulo supplementare per la dichiarazione delle retribuzioni
Scarica il documento completo in formato .Pdf

Guida al calcolo dei premi e contributi associativi
Scarica il documento completo in formato .Pdf

Guida al calcolo
Scarica il documento completo in formato .Pdf

Criteri di arrotondamento
Scarica il documento completo in formato .Pdf

Contributi associativi
Scarica il documento completo in formato .Pdf

I pagamenti (modello F24)
Scarica il documento completo in formato .Pdf

Autoliquidazione on line
Scarica il documento completo in formato .Pdf

Richiesta delle basi di calcolo su supporto magnetico
Scarica il documento completo in formato .Pdf

Invio telematico della dichiarazione delle retribuzioni: Descrizione dei tracciati record
Scarica il documento completo in formato .Pdf

Per i datori di lavoro

Istruzioni retro mod 10 31
Scarica il documento completo in formato .Doc

Basi di calcolo 2007-2008
Scarica il documento completo in formato .Xls

Lettera 10 31
Scarica il documento completo in formato .Doc

Mod. 10 31
Scarica il documento completo in formato .Xls

Mod. 11 31
Scarica il documento completo in formato .Xls