A decorrere dal 13 giugno 2007 la BCE ha portato al 4% il tasso minimo di partecipazione per le operazioni di rifinanziamento principale dell’eurosistema. Ne consegue la variazione del tasso di
interesse di dilazione e differimento, resa nota dall’Inail con la circolare n. 28 del 2 luglio 2007.
L’Istituto, dunque, ha fissato il 10,00% per l’interesse dovuto per rateazioni e dilazioni di pagamento per premi ed accessori e il 9,50% per le operazioni di calcolo delle sanzioni civili e la
nuova misura sarà applicata alle istanze di rateazione e dilazione:
– presentate a partire dal 13 giugno 2007
– presentate in data anteriore al 13 giugno 2007 a condizione che la Sede non abbia ancora comunicato il piano di rateazione o dilazione e che abbia comunicato il piano di rateazione o
dilazione in data 13 giugno 2007 o successiva.

INAIL, circolare n. 28 del 2 luglio 2007
Scarica il documento completo in formato .Pdf

INAIL, circolare n. 28 del 2 luglio 2007, allegato 1
Scarica il documento completo in formato .Pdf