Inaugurazione al San Filippo Neri di un importante servizio di radioterapia

Roma – Il 2 Aprile 2008 alle ore 10,30, alla presenza del Presidente della Regione Lazio, Onorevole Piero Marrazzo e dell’Assessore alla Sanità, Onorevole Augusto Battaglia, si
svolgerà la cerimonia ufficiale di inaugurazione del Servizio di Radioterapia e presentazione del Nuovo Direttore Dottoressa Maria Alessandra Mirri.

La nuova struttura di Radioterapia, situata nel Complesso Ospedaliero San Filippo Neri, è stata fortemente voluta dall’attuale Direzione Strategica Aziendale al fine di consentire ai
pazienti oncologici di completare all’interno dell’Ospedale l’intero ciclo di cure.
Infatti fino al dicembre 2007 la Radioterapia veniva effettuata presso una struttura privata convenzionata esterna costringendo i pazienti a logoranti trasferimenti .

Il nuovo Reparto di Radioterapia, operativo dal Gennaio 2008 , è stato realizzato grazie a un importante investimento legato ad un finanziamento regionale.

CARATTERISTICHE
Il servizio dispone di apparecchiature all’avanguardia:
? 1 Acceleratore Lineare di ultima generazione con sistema di collimazione multilamellare (MLC) statico e dinamico e dispositivo di verifica della geometria del trattamento con immagini portali
(EPID) per Radioterapia esterna.
? 1 Acceleratore Lineare Mobile con braccio robotico dedicato alla Radioterapia Intraoperatoria (IORT).
? Software per l’elaborazione dei piani di cura per la Radioterapia Conformazionale con moduli per la Radioterapia con Intensità modulata (IMRT) statica e dinamica ,per la Radioterapia
Stereotassica cerebrale e corporea ,per la Radiochirurgia e per la Fusione di immagini provenienti da diverse modalità diagnostiche (RMN/PET/TAC).
? Sistema Informatico Integrato per l’organizzazione dei dati clinici, tecnici ed amministrativi ,per la memorizzazione e verifica dei dati di trattamento (Record and Verify), nonché per
la compilazione della cartella clinica e l’ archiviazione dei dati.
In collaborazione con la Radiologia e la Neuro-Radiologia, sono disponibili in rete, immagini TC ed RM per la definizione dei volumi di trattamento.

L’utilizzo di tali tecnologie permette la realizzazione di tecniche di irradiazione capaci di ottenere un’alta efficacia terapeutica contenendo al minimo gli effetti collaterali in virtù
di una più precisa localizzazione e selettività delle zone da trattare:
– Radioterapia Conformazionale
– Radioterapia con Intensità Modulata
– Radioterapia Stereotassica cerebrale ed corporea
– Radiochirurgia

PRINCIPALI PATOLOGIE E TRATTAMENTI
Presso la U.O.C possono essere trattate tutte le patologie neoplastiche che necessitano di terapia radiante a carattere radicale o sintomatico o in combinazione con altre terapie
oncologiche.
Aree di particolare interesse sono le neoplasie della mammella , del sistema gastro-enterico, della prostata ,dell’encefalo ,della testa-collo e del polmone.
Il centro da più di dieci anni, in collaborazione con la U.O.C di Chirurgia Oncologica, dedica particolare impegno alla radioterapia intraoperatoria nel campo dei tumori mammari e
gastroenterici.

Tutti i trattamenti radianti vengono realizzati in stretta collaborazione con l’Unità di Fisica Sanitaria .
L’équipe medica collabora attivamente con gli altri specialisti alla definizione e realizzazione di programmi terapeutici multidisciplinari con ambulatori congiunti nell’ambito delle
neoplasie cerebrali, gastro-enteriche, mammarie, della prostata e del distretto otorinolaringoiatrico

Related Posts
Leave a reply