Il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica ha stabilito gli incentivi per il sostegno all’avvio di nuove iniziative imprenditoriali ad elevato contenuto tecnologico che
abbiano sede all’interno dei distretti tecnologici.

I requisiti dei beneficiari sono i seguenti:
? la sede deve essere localizzata all’interno di uno dei distretti tecnologici;
? l’impresa deve avere un contenuto tecnologico medio/elevato coerente con quello del distretto al cui interno si inserisce;
? le imprese possono avere forma societaria o cooperativa;
? alla presentazione della domanda la maggioranza dell’impresa deve avere età compresa tra 18 e 40 anni, residente nelle aree agevolate (stabilite dal decreto 185/2000), provvista di
diploma di laurea e almeno uno dei soci deve avere la qualifica di docente universitario, ricercatore, tecnico laureato, dirigente presso un’università o un ente di ricerca. Sono
accettati come ricercatori anche colori i quali siano in possesso del diploma di dottorato, chi abbia ricevuto un assegno di ricerca o una borsa di ricerca pubblica o che sia stato responsabile
di un progetto di ricerca pubblico per almeno 2 anni,
? investimenti:
a) non possono superare i 3.000.000 di euro per la produzione di beni in agricoltura, industria e artigianato e alla fornitura di servizi alle imprese,
b) non possono superare 1.000.000 di euro per la fornitura di altri servizi,
? l’impresa deve accrescere la base imprenditoriale, produttiva e occupazionale,
? l’impresa non può essere costituita non prima di 12 mesi dalla data della domanda.

Cipe, deliberazione 22 marzo 2006