Influenza A. Italia, arrivate le prime 500.000 dosi di vaccino

Influenza A. Italia, arrivate le prime 500.000 dosi di vaccino

L’Italia ha ricevuto le prime 500.000 dosi di vaccino contro il virus H1N1.

A dare la notizia il Viceministro della salute Ferruccio Fazio, che specifica però che si tratta di dosi “quarantenate”, che non possono cioè essere utilizzate prima del via
libera dell’EMEA (l’Agenzia europea per i medicinali).
Fazio ha descritto le modalità della vaccinazione anti influenza A spiegando come “C è stato garantito che i vaccini ci saranno consegnati entro il 15 novembre, anche se
probabilmente potremmo averli già dal 15 ottobre”.

Il viceministro tocca anche il tema del possibili rischi per l’immunizzazione dei bambini, ammettendo come ” Non esiste una valutazione completa per i ragazzi sotto i 18 anni e per le donne in
stato di gravidanza. Abbiamo chiesto come comportarci al Consiglio superiore di sanità dove siedono i massimi esperti italiani. A febbraio, comunque, quando saranno completati i test
vaccineremo anche i più giovani”.

In ogni caso, Ferruccio Fazio si mostra ottimista sull’esito del programma di vaccinazione contro l’influenza suina. Una volta che la campagna sarà messa in atto,infatti, “Le mamme
italiane potranno mandare tranquillamente i loro figli a scuola. E’ stato organizzato un sistema di monitoraggio per limitare al massimo i rischi”.

Matteo Clerici

Related Posts
Leave a reply