Integratori alimentari naturali: benessere e dieta, boom in Italia

Integratori alimentari naturali: benessere e dieta, boom in Italia

Gli integratori che gli italiani amano tanto, sono davvero necessari? Abbiamo chiesto un parere agli esperti del portale specializzato WeightWorld.it

Un vero trend in ambito benessere e nutrizione sta interessando il Bel Paese: nonostante la dieta mediterranea e la tradizione gastronomica più vasta e varia del mondo, gli italiani fanno un uso sempre più massivo di integratori alimentari per coprire mancanze – vere o temute – di micronutrienti essenziali come vitamine e minerali, oppure per aiutare il metabolismo durante diete e regimi ipocalorici, come il caffè verde o il glucomannano.

Secondo dati recenti raccolti dall’Associazione Nazionale Federsalus, nel 2014 sono stati venduti oltre 144 milioni di confezioni di integratori di vario tipo – di bellezza, per il fitness, per il dimagrimento – soltanto nel circuito delle parafarmacie e farmacie. A questo, si aggiunge la grossa fetta di mercato ora coperta dalla GDO, che rivende prodotti da parafarmacia e spesso anche referenze a marchio (lo fa Coop, ad esempio, ma anche Carrefour): nella grande distribuzione sono stati venduti altri 24 milioni di scatole.

Nel 2015 le cifre aumenteranno perché si calcola che non sia un trend passeggero: basti pensare che anche durante gli anni più neri della crisi, quando calavano tutte le spese, anche quelle per beni e servizi importanti, come il cibo, i viaggi o il dentista, il consumo di integratori, ha continuato a crescere.

Ma quali sono i più utilizzati? Sono davvero efficaci? E quali sono le possibili controindicazioni?
Lo abbiamo chiesto a Luca Bartolucci, Responsabile Italia di WeightWorld, marchio internazionale specializzato nella commercializzazione di integratori dimagranti, detox, anticellulite, per il benessere e per il fitness, disponibili sul sito http://www.weightworld.it/

Quali sono gli integratori più acquistati in questo momento?
Dipende dal mercato: in Italia stanno andando molto bene quelli a base di caffè verde, garcinia cambogia, chetone di lampone e tè verde, che permettono di snellire e accelerare il metabolismo, ma anche di fare il pieno di preziosi antiossidanti. La caratteristica più positiva di questi prodotti, da assumere di norma sotto forma di estratto in compresse e capsule, è che hanno tutti una base 100% naturale: sono vegetali, e sfruttano le caratteristiche delle piante da cui derivano, proprietà conosciute da secoli grazie alla medicina tradizionale e all’erboristeria. In UK, invece, è esploso il trend del glucomannano, che sta arrivando anche da noi: si tratta dell’estratto della radice di Konjac, una pianta ricca di fibre e gelificante, che consente di calmare la fame e assorbire meglio i nutrienti positivi e meno quelli negativi che fanno ingrassare. Il tutto con una semplice compressa da sciogliere in acqua che produce una deliziosa bevanda all’arancia!

Newsfood.com: Ci sono rischi nell’assunzione di questo genere di integratori?
Il rischio è lo stesso che vale per qualsiasi tipo di cibo o medicinale: mai esagerare, mai fare di testa propria senza informarsi, mai aspettarsi che siano pozioni magiche. Anche bere semplicemente un integratore di vitamina C in maniera smodata può provocare serie conseguenze, come calcoli renali e gastriti. Noi consigliamo sempre tre cose: informarsi sul prodotto che si vuole assumere e, se si hanno particolari problematiche di salute, consultare il medico; seguire scrupolosamente i dosaggi consigliati sulle confezioni; non pensare che facciano tutto da soli, qualsiasi dieta per funzionare necessita anche di attività fisica costante.

Vanno bene per tutti i tipi di persone?
Essendo a base naturale e vegetale, sono benefici per gli individui in salute ma è ovvio che è bene leggere attentamente i bugiardini per eventuali controindicazioni. Quelli vitaminici e gli integratori nutrizionali sono indicati anche per chi ha problemi di malassorbimento oppure per vegani che necessitano di compensare alcuni nutrienti. Attenzione con quelli per il dimagrimento e il detox se si è particolarmente sensibili ad alcuni principi attivi, e meglio consultare prima il medico durante gravidanza e allattamento.

 

Redazione Newsfood.com

 

Leggi Anche
Scrivi un commento