Torino, 4 Luglio 2007 – È stato firmato oggi dal ministro Emma Bonino e dalla presidente Mercedes Bresso l’accordo quadro di programma con cui il Ministero del Commercio
Internazionale e la Regione Piemonte si impegnano a promuovere un’azione congiunta a sostegno dell’internazionalizzazione delle imprese del territorio piemontese. L’obiettivo comune, d’intesa
con l’Istituto Commercio Estero (ICE) che traduce in progetti operativi le strategie pubbliche di internazionalizzazione, è valorizzare il Sistema Italia. Il Piemonte è la prima
Regione del Nord a siglare il nuovo testo (il primo accordo di programma in materia risale al 1997), frutto di una serie di consultazioni tra Ministero e Regioni e approvato in Conferenza
Stato-Regioni lo scorso 10 maggio. Il documento, rispetto alle versioni precedenti, amplia notevolmente gli ambiti di collaborazione tra i due livelli nazionale e regionale e registra la comune
volontà di migliorare la governance in materia di internazionalizzazione e di sviluppare progetti condivisi e cofinanziati.

“Il principale obiettivo – ha spiegato la presidente Bresso – è lavorare insieme e favorire la competitività sui mercati esteri delle imprese del nostro territorio. Per questo
motivo, ci siamo già dotati di una struttura unica, il nuovo Centro Estero per l’Internazionalizzazione del Piemonte, diretto da Camillo Venesio. All’estero, come ho avuto modo di
verificare durante la recente visita in Sud America, la percezione della capacità imprenditoriale del Piemonte e dell’Italia in generale non corrisponde alla realtà. Il Pil del
Piemonte, 120 miliardi di euro, è pari al 75% di quello dell’intera Argentina: credo sia indice della dinamicità del nostro sistema. Adesso dobbiamo cercare di valorizzarne le
potenzialità.”

“Nell’ambito della costituzione di uno spazio interregionale per l’internazionalizzazione – ha proseguito l’assessore all’Internazionalizzazione, Andrea Bairati – la novità è che
anche la Regione Valle d’Aosta, attraverso la sua Camera di Commercio, è entrata nella società unica, così come gli Atenei piemontesi. Siamo pronti a collaborare e
accogliamo con favore la proposta del ministro Bonino a partecipare a missioni istituzionali all’estero a fianco del Governo.”

www.regione.piemonte.it